Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
"Uccidete il Duce!" di Roberto Festorazzi. Ve lo c

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Libro, Cinema e...
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Mer Mar 21, 2012 7:56 pm    Oggetto:  "Uccidete il Duce!" di Roberto Festorazzi. Ve lo c
Descrizione:
Rispondi citando

IL LIBRO – Uccidete il Duce! è un grande affresco storico con un focus ben preciso, cioè le congiure contro Mussolini capo del governo. Partendo dal racconto dettagliato dei quattro attentati che il Duce subì nel 1925-26, Festorazzi dimostra come queste trame siano quasi sempre riconducibili a filoni della massoneria internazionale, interessata a destabilizzare l'Italia e a far succedere a Mussolini un regime più "accondiscendente" agli interessi di Francia e Inghilterra.
Di particolare interesse, soprattutto perché sostanzialmente inedito al grande pubblico, risulta il complotto degli Amici del Popolo del 1924, nel quale il filone massonico appare intrecciato al potenziale sovversivo del Partito comunista. Tale congiura si sviluppò come un vero e proprio golpe teso a rovesciare il governo fascista con un colpo di Stato a regia massonica e con forze comuniste militarmente inquadrate, quasi tutte provenienti dagli Arditi del Popolo.
Questo complotto, giudicato poi dallo stesso Mussolini ad alto grado di pericolosità, fallì per una serie di circostanze fortuite. Peraltro, alcuni dei cospiratori del 1924 li ritroveremo, nel 1945-50, al servizio delle attività clandestine del gruppo dirigente del Pci. Ed è questo un altro motivo che rende di grandissimo interesse le ricerche svolte dall'autore, in un libro che, per solidità di contenuti e vigore narrativo, si accredita fin d'ora come una delle ricostruzioni più rigorose e meno accomodanti di una pagina di storia italiana della quale, per una serie di silenzi incrociati, si sa ancora ben poco.

DAL TESTO – “[…] la cosiddetta vocazione autoritaria del fascismo non deve essere fatta discendere solo da principi generali e astratti, che si suppongono essere patrimonio del movimento, ma va interpretata anche come il risultato di un'esperienza storica concreta. Fu lo scontro tra soggettività contrapposte a generare il regime, al di là di qualunque lettura tesa a "oggettivare" il movimento mussoliniano come portatore di una pura carica "antisistema". L'esame approfondito degli accadimenti successivi all'esito elettorale del 6 aprile 1924 contribuisce a mettere in discussione lo schema interpretativo classico tendente a descrivere e qualificare l'esperienza storica del fascismo in senso univoco come il procedere inesorabile di una forza distruttiva della libertà. Come vedremo nel prosieguo del nostro racconto, questa teoria ha il torto di astrarre dalla realtà il nucleo delle sue ineliminabili contraddizioni.”

INDICE DELL’OPERA – Introduzione. Un "buco nero" della storiografia - Capitolo I. Il rosso e il nero - Capitolo II. Il comunismo italiano da Bordiga a Gramsci - Capitolo III. L'exploit degli Arditi del Popolo - Capitolo IV. Il fantomatico "signor Bellini" - Capitolo V. Il "Grande Fratello" contro Mussolini - Capitolo VI. Il fatale 1924 - Capitolo VII. I maneggi di Giolitti - Capitolo VIII. Le ombre del caso Matteotti - Capitolo IX. La congiura degli Amici del Popolo - Capitolo X. L'anello di congiunzione di tutti i complotti - Capitolo XI. Oscure trame massoniche - Capitolo XII. Farinacci morde il freno - Capitolo XIII. L'attentato di Zaniboni - Capitolo XIV. Mussolini ferito al naso – Capitolo XV. L'enigma di Violet - Capitolo XVI. La bomba di Lucetti - Capitolo XVII. La "base" scuote il Duce - Capitolo XVIII. "Di certo, è qualcosa di mistico" - Capitolo XIX. Pena di morte agli attentatori – Capitolo XX. Fuorusciti - Capitolo XXI. I segreti di Nemo - Capitolo XXII. Il volo di De Bosis - Capitolo XXIII. Bellini "sedicente delle Stelle" - Capitolo XXIV. Carlo Rosselli fa il gioco dell'Ovra - Capitolo XXV. Il redivivo Bellini - Capitolo XXVI. Le strane coincidenze della storia - Capitolo XXVII. La rete della Gladio Rossa - Appendice documentaria. Il memoriale Celli sulla congiura degli Amici del Popolo - Ringraziamenti - Bibliografia
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven Mar 23, 2012 10:33 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Interessante. Del resto lo stesso Silvestri si esprime nei medesimi termini, ed indica in quegli anni la nascita CONTINGENTE di una dittatura necessaria, che non doveva essere eterna!
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)


Ultima modifica di RomaInvictaAeterna il Lun Mar 26, 2012 10:56 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Safra




Registrato: 02/09/11 07:55
Messaggi: 570
Località: Venezia

MessaggioInviato: Lun Mar 26, 2012 4:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Interessante. Grazie per averlo segnalato Wink
_________________

"Ho tolto la libertà. Si, ho tolto quel veleno che i popoli poveri ingoiano stupidamente con entusiasmo. Ho fatto versare il sangue del mio popolo. Sì, ogni conquista ha il suo prezzo." Mussolini si confessa alle stelle.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Legionarivs




Registrato: 09/07/11 01:34
Messaggi: 162

MessaggioInviato: Sab Mar 31, 2012 12:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Grazie per la segnalazione, Tribvnvs.
_________________
"Il Fascista... comprende la vita come dovere, elevazione, conquista; la vita deve essere alta e piena: vissuta per se, ma soprattutto per gli altri vicini e lontani, presenti e futuri." Mussolini, La Dottrina del Fascismo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Libro, Cinema e... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006