Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
ATTENZIONE! ESM o MSE il mostro partorito dalla plutocrazia!
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le Inchieste de IlCovo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Gio Ott 18, 2012 5:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...ed ecco concretizzarsi immediatamente, oggi in Grecia, quanto da mesi denunciato da tutti coloro che hanno cercato di aprire gli occhi sulla vera natura criminale plutocratica del cosiddetto ESM... nonostante la Merkel tenti di danzare sul significato delle parole facendo tripli salti mortali per negare ipocritamente quanto ha affermato essere il volere degli euroservi partitocrati al servizio dei banchieri! ...il re è nudo...ma a chi importa davvero?


Scontri Grecia, un morto. Merkel: veto Ue sui conti
Cancelliera: 'Diritto di ingerenza sui bilanci'.
Hollande: 'Non prevalgano ragioni elettorali'

ANSA 18 ottobre, 16:43


Tensione nella centralissima piazza Syntagma ad Atene, dove manifestanti incappucciati hanno lanciato molotov contro i poliziotti dispiegati di fronte e ai lati del Parlamento. Gli agenti in tenuta antisommossa hanno reagito sparando lacrimogeni. Sulla piazza sono convenuti migliaia di dimostranti che hanno aderito allo sciopero generale indetto dai due maggiori sindacati contro le nuove misure di austerità richieste dalla troika e che il governo si accinge a varare.

Dopo i tafferugli si contano diversi feriti e un morto. Si tratta di un lavoratore marittimo stroncato da un infarto durante gli scontri. L'uomo era iscritto al Pame, il sindacato vicino al Partito comunista di Grecia (Kke). Per questo motivo, appresa la notizia, il Kke ha deciso di far tenere un minuto di raccoglimento in sua memoria nel corso della manifestazione.

Angela Merkel ha espresso sostegno alla proposta sul supercommissario di Wolfgang Schaeuble oggi al Bundestag: la Germania è favorevole a che si faccia un passo avanti nell'Europa - ha detto - e si accordi "un effettivo diritto di ingerenza sui bilanci nazionali" al commissario europeo della moneta. Berlino aspetta la Troika, "non voglio anticipare il rapporto, ma ripeto quello che ho detto ad Atene: io mi auguro che la Grecia resti nell'eurozona". Lo ha detto Angela Merkel parlando al Bundestag prima del vertice a Bruxelles.

In questo spirito, ha spiegato la cancelliera; aspettiamo il rapporto. Merkel ha poi lanciato l'idea di un nuovo fondo, "ricavato per esempio dalla tobin tax", per investire in specifici progetti nei paesi membri. Potrebbe essere questo un nuovo strumento di solidarietà, ha detto la Merkel. "Ci sono stati molto progressi in Spagna, in Portogallo e anche in Grecia", ha aggiunto. "I Paesi si muovono con molte riforme sulla giusta strada". "L'Unione europea deve continuare a svilupparsi, questo è inevitabile".

Ma al vertice di oggi e domani "non saranno prese decisioni concrete". Solo le basi per le decisioni di dicembre, ha anticipato Angela Merkel da Berlino. La vigilanza bancaria europea dovrà essere "efficiente e indipendente, la Bce avrà un ruolo centrale. E la qualità viene prima della velocità", ha ribadito Merkel. "Non basta la sola decisione sulla vigilanza europea - ha aggiunto - per la ricapitalizzazione diretta delle banche". "Abbiamo bisogno di soluzioni che ci vincolino senza seppellire i parlamenti nazionali, la sovranità nazionale, il principio di sussidiarietà e la legittimità democratica", ( ...oh sovrana ipocrisia!!...li hanno già seppelliti da un bel pezzo! Ndr.)ha detto Merkel parlando delle prossime mosse per rafforzare l'Ue.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
antimodes
Cittadino Fascista
Cittadino Fascista



Registrato: 29/01/09 16:32
Messaggi: 444
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio Nov 01, 2012 11:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quanto gli piace mischiare le carte a sti buffoni!
Lo dicessero chiaramente che tutta la Grecia e gran parte dell'Europa è insolvente. Eh no! Altrimenti come farebbero a tenere i popoli imbrigliati nel debito?

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2012 5:25 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

..è davvero stomachevole il livello di ipocrisia a cui giungono i plutocrati affamatori del popolo che fino all'ultimo tentano di imbrogliarlo ed imbrigliarlo definitivamente... prendete il galoppino di BCE e FMI Monti, che tutti i media asserviti al potere ci propinano come l'affabile ...professore, "grande uomo di stato, grande tecnico, grande salvatore dell'economia bananara" etc. etc. tutto un trucco per far digerire al popolo bove quintali di falsità... leggete infatti cosa osa affermare senza alcuna vergogna ...

PARIGI - ''La pozione e' amara, ma e' per il bene del Paese'': lo dice il presidente del Consiglio, Mario Monti, in un'intervista al quotidiano francese Les Echos. Monti dice anche che in Italia le riforme strutturali ''devono continuare''.

Alla domanda se le regole di Bruxelles su disciplina e rigore, non dessero una cattiva immagine dell'Europa, Monti risponde: "Queste regole non sono assurde. E sono state decise dai capi di Stato e di governo dell'Unione. E' per questo che ho sempre trovato onorevole di non usare l'argomento: 'e' difficile, ma è la Commissione di Bruxelles che lo chiedé. Ho sempre cercato di spiegare che la pozione è certamente amara, ma deve essere somministrata per il bene del Paese e delle generazioni future".

Altrimenti, avverte il premier, "avveleniamo lo spirito europeo". Monti si dice quindi "convinto che avere un'Europa che funziona è il primo contrafforte contro derive nazionali imprevedibili". "L'Italia - conclude - ha bisogno di un' Europa dotata di una certa autorità e non ho interesse, in quanto presidente del Consiglio, ad indebolirla".


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


...il bene di chi? ...del paese? ...ma di che paese parla? ...divorano tutto ma loro, i banchieri affamatori, affermano che le riforme DEVONO CONTINUARE!... ma chi ha stabilito che devono continuare anche e soprattutto sulla pelle e col sangue delle masse? ...i capi di stato e di governo ci vengono a dire? ...ma un tempo se un capo di stato osava cagionare la rovina del proprio popolo lo si poteva persino ghigliottinare in pubblica piazza! ...tanto più se è ormai dimostrato che tali presunti capi perseguono un unico bene, quello di arricchire sempre più un'insulsa casta di banchieri plutocrati che vogliono portare alla rovina i popoli di cui succhiano il sangue per conto terzi! ...alla fine però il cosiddetto professor Mortis dice chieramente cosa davvero temono grandemente lui ed i suoi padroni... il grande imprevisto che tutti costoro vorrebbero evitare!
...cosa fu sempre per costoro il FASCISMO, se non una "deriva nazionale"?

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Ven Nov 16, 2012 1:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...ciò che è più paradossale ormai è che la verità su quanto sta avvenendo viene pure "sbattuta in faccia" anche sulla televisione gestita dal sistema plutocratico, che evidentemente sa di poter contare sulle proprie forze che si fondano essenzialmente sulla pigrizia delle masse stordite ad arte, incapaci solo di pensare un Mondo differente e migliore di quello in cui viviamo.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Mar Nov 27, 2012 7:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

... solo qualche inguaribile democratico fiducioso nella giustizia delle istituzioni liberali (leggasi FESSO!) può non accorgersi che la plutocratica UE ha definitivamente seppellito di diritto la sovranità popolare...
in breve chi VUOLE GIUSTIZIA è avvertito che non la otterrà MAI tramite una corte "legalmente riconosciuta"! ...domandate all'europarlamentare irlandese Thomas Pringle!


ESM, CORTE GIUSTIZIA UE: SENTENZA PRINGLE PREVISTA PER MARTEDÌ 27

Il Tribunale dovrà stabilire se il fondo salva Stati permanente è compatibile con il diritto comunitario

20 Novembre 2012 16:48

Edizione completa Stampa l'articolo
Roma - Sarà pronunciata martedì 27 novembre la sentenza della Corte di Giustizia europea sul fondo salva-Stati permanente (Esm), ritenuto in contrasto con il Trattato sul funzionamento dell’Unione europea dall’eurodeputato irlandese Thomas Pringle. Pringle si è rivolto alla Corte suprema del suo Paese per risolvere la questione ma quest’ultima ha preferito a sua volta ricorrere alla Corte di Giustizia europea. Tutto nasce nel 2011 quando il Consiglio europeo ha adottato la decisione 2011/199 che prevede che gli Stati dell’Eurozona possono istituire un meccanismo di stabilità da attivare, ove indispensabile per salvaguardare la stabilità della zona euro nel suo insieme. Inoltre, la concessione di qualsiasi assistenza finanziaria necessaria nell’ambito del meccanismo sarà soggetta a una rigorosa condizionalità. Gli Stati della zona euro hanno quindi concluso, il 2 febbraio 2012, il trattato che istituisce il meccanismo europeo di stabilità (Esm). Secondo Pringle, la modifica del Tfue attraverso la procedura di revisione semplificata è illegale. Inoltre, con la ratifica, approvazione o accettazione del trattato Mes, l’Irlanda assume un impegno in contrasto con tali trattati. Così la Supreme Court irlandese ha deciso di chiedere alla Corte di giustizia di pronunciarsi in merito alla validità della decisione del Consiglio europeo 2011/199 e la compatibilità di Mes con il diritto comunitario.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!



Dopo la Consulta tedesca, anche la Corte Ue promuove il "Fondo salva Stati"

27 novembre 2012

Dopo la Corte costituzionale tedesca, che a settembre avevva già dato il suo atteso benestare, anche la Corte di giustizia europea dice sì all'Esm, l'«European Stability Mechanism». Dando torto ad un deputato irlandese, cui si deve il ricorso alla giustizia comunitaria, i giudici di Lussemburgo hanno stabilito oggi che la scelta di aggiungere (con procedure di revisione semplificata attivata dal Consiglio Ue nel marzo 2011) una nuova disposizione al Trattato sul funzionamento dell'Unione europea per disciplinare un meccanismo di stabilità della zona euro - il cosiddetto "Fondo Salva Stati" - è pienamente legittima e in linea con il Trattato Ue.

Procedura semplificata pienamente legittima
Per i giudici comunitari, la decisione semplificata del Consiglio Ue 2011/199 che ha portato all'Esm (poi istituito con Trattato ad hoc nel febbraio 2012 e la cui entrata in vigore è fissata per il 1° gennaio 2013) non può essere censurato perché non estende le competenze attribuite all'Unione europea dai Trattati istitutivi siglati dai paesi membri ma si applica alle sole politiche interne all'Unione né sconfina nella competenza esclusiva riconosciuta alla stessa Unione nel settore della politica monetaria il cui obiettivo è il mantenimento della stabilità dei prezzi. In altre parole, il Mes rappresenta un nuovo strumento complementare nell'ambito della politica economica, con l'obiettivo di ridurre al minimo il rischio di crisi del debito sovrano.



Strumento di politica economica con "paletti" ben precisi
Esm Non solo: il "Fondo Salva Stati" - sottolinea la sentenza nella causa C-370/12 promossa dalla Giustizia irlandese su ricorso del deputato Thomas Pringle - punta a garantire la stabilità dell'area euro nel suo complesso, e mobilizza risorse a sostegno dei membri che si trovino in grave situazione finanziaria solo a precise condizioni. La capacità massima di concedere prestiti è poi fissata inizialmente a 500 miliardi di euro, subordinate alla sottoscrizione di un rigoroso programma di correzioni macroeconomiche e di rispetto pieno delle condizioni di ammissibilità stabilite dall'Unione.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Mar Nov 27, 2012 8:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

UUU che divertente. I plutocrati che promuovono se stessi...
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Ardito
Cittadino Fascista
Cittadino Fascista


Età: 29
Registrato: 21/06/10 17:01
Messaggi: 258

MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2012 5:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...chi ancora crede che l'unione europea è stata fatta per il nostro bene
sia questo chiara ed esaustiva analisi:

La strada verso il baratro


di Fabrizio Tringali

Il governo Monti ha compiuto un anno. Per celebrare l'evento, Palazzo Chigi ha diffuso una lunga nota ufficiale, denominata “appunti di viaggio”, che riassume quanto è stato fatto in questi dodici mesi. Un documento pieno di menzogne e di omissioni (come ad esempio il dato relativo alla disoccupazione giovanile, salita dal 27 al 35 per cento). Ma le balle potevamo aspettarcele, e basta dare uno sguardo alla tabella riassuntiva pubblicata dal Sole24Ore per apprezzare gli effetti nefasti del governo dell’austerity. Ciò che più colpisce, invece, è che finalmente alcune drammatiche verità vengono ufficialmente a galla.

1) Il mercato unico europeo non è nato per favorire la cooperazione

Il documento ribadisce per ben due volte, con frasi evidenziate in neretto, che il Trattato di Lisbona disegna un'economia di mercato “altamente e fortemente competitiva”, in cui i singoli Stati sono chiamati a “promuovere il proprio posizionamento” cercando di “migliorare la propria situazione comparata” (ovviamente a scapito degli altri). Interessante, non vi pare? Quando mai agli italiani è stato detto con chiarezza che i trattati europei non costituiscono affatto la base di forme di collaborazione fra gli Stati, e che quella che chiamano “Unione” in realtà non è altro che un teatro di guerra economica dove ciascuno deve lottare all'ultimo sangue contro tutti gli altri?

A tutto ciò va aggiunto che noi, in quanto appartenenti all'eurozona, possiamo contare su meno armi di altri, avendo rinunciato allo strumento della flessibilità del cambio. Apriranno finalmente gli occhi quelli che pensavano che l'appartenenza al mercato unico europeo fosse, o potesse diventare, fonte di cooperazione fra le nazioni?

2) Per essere salvati dovremo cedere sovranità

Nel paragrafo “La tabella di marcia per l’integrazione economica e democratica” (che guarda caso, a discapito del titolo, non dice assolutamente nulla sulla democrazia), si ribadisce ciò che tutti i documenti ufficiali riportano, cioè che l'accesso ai fondi cosiddetti “salva-Stati” sarà possibile solo: “per quei Paesi della zona euro che sono in regola con le condizioni poste nel quadro del semestre europeo e del Patto di stabilità e crescita”, cioè solo per chi seguirà alla lettera e senza discussione i diktat della Commissione e della BCE.

Del resto, già nel Giugno scorso, i capi di Stato avevano firmato un accordo pubblico nel quale veniva scritto, nero su bianco, che i fondi sarebbero stati utilizzati al fine di "stabilizzare i mercati per gli Stati membri che rispettino le raccomandazioni specifiche per paese e gli altri impegni, tra cui i rispettivi calendari, nell'ambito del semestre europeo, del patto di stabilità e crescita e delle procedure per gli squilibri eccessivi. Tali condizioni dovranno figurare in un memorandum d'intesa.”. Ovviamente da nessuna parte si fa menzione del fatto che quei fondi non vengono dalla Luna. Sono nostri, cioè li abbiamo versati noi agli organismi europei.

3) Monti è qui per “svendere” il tessuto industriale italiano all'estero.

Questo è un tema di grande importanza, i cui risvolti probabilmente ancora sfuggono a buona parte dell'opinione pubblica italiana. Il documento di Palazzo Chigi sottolinea con enfasi il grande sforzo messo in campo dal premier per convincere potenziali investitori stranieri ad acquistare titoli ed aziende italiane. Pochi giorni fa, in Kuwait, Monti si è rivolto ad una platea di sceicchi dichiarando che: “i titoli a reddito fisso e le valutazione delle imprese in Italia sono bassi. E’ il momento di comprare a buon mercato perché si rivaluteranno”. Si potrebbe pensare che questa non sia una strategia sbagliata: siamo in crisi, quindi perché non importare capitali dall'esterno per favorire la ripresa economica?

Purtroppo questa logica è sensata solo all’apparenza, perché nelle nostre attuali condizioni affidarsi all'importazione di capitali esteri è del tutto controproducente. Innanzitutto perché il primo modo con cui Monti ha reso “appetibili” le aziende italiane è stato quello di attaccare i diritti dei lavoratori: ecco spiegato l'accanimento contro l'articolo 18, anche se è noto che per la maggioranza degli imprenditori italiani lo statuto dei lavoratori non è un problema. Naturalmente tutto ciò determina il depauperamento delle condizioni di vita dei lavoratori italiani, che vedono disperdersi diritti e salario, con ovvi effetti recessivi. Altro che uscita dalla crisi!

Ma c'è di peggio. Abbiamo visto che Monti cerca di convincere i potenziali acquirenti esteri fornendo loro la prospettiva di una rivalutazione a breve-medio termine del capitale impiegato in Italia. Immaginiamo che gli sceicchi seguano il suo consiglio e acquistino titoli e imprese italiane. L'afflusso di capitali, probabilmente, determinerebbe nell'immediato alcuni effetti positivi (aumento dell'occupazione, segnali di ripresa economica e così via). Difficilmente però questo consoliderebbe l'economia del Paese, sia perché buona parte dei profitti se ne tornerebbe a casa degli sceicchi, sia soprattutto perché nel frattempo le criticità strutturali dell'eurozona non sarebbero state risolte. Non essendo state rimosse le cause scatenanti della crisi, sugli asset italiani continuerebbe a gravare una forte incertezza che determinerebbe la minaccia continua di perdita di valore. A un certo punto, visto che l'attesa (e promessa) rivalutazione tarderebbe a concretizzarsi, e vista l’incertezza, gli investitori prenderebbero a vendere tutto quello che avevano comprato. Le vendite determinerebbero un'accelerazione della tanto temuta svalutazione e si scatenerebbe un effetto a catena: per contenere i danni, sempre più capitali prenderebbero il volo, scatenando il caos.

E' uno scenario da incubo, ma non è ipotetico: è esattamente quello che è sempre successo ai paesi che hanno agganciato il valore del cambio della loro moneta ad una valuta più forte e poi hanno cercato di attrarre investimenti esteri: si chiama “ciclo di Frenkel”, poiché prende il nome dallo studioso che lo ha efficacemente descritto.

Ecco dunque la destinazione finale verso cui ci porta la strada descritta negli “appunti di viaggio” del governo Monti: il baratro.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2012 11:36 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...la manovra a tenaglia procede senza intoppi...va da se che saremo tutti noi ad essere "allegramente" stritolati dalla plutocrazia!

FMI approva l'estensione di potere della Banca Centrale Europea

Sabato, 15 Dicembre 2012 05:32

BRUXELLES-Il capo del FMI Christine Lagarde ha approvato il piano per il trasferimento del controllo della Banca Centrale europea sul settore bancario della UE. Secondo Lagarde, il rafforzamento dei legami tra le banche europee è una chiave per rafforzare l'Eurozona.
Secondo il piano approvato dai ministri delle Finanze dei Paesi dell'Unione Europea, le duecento maggiori banche europee saranno controllate direttamente dalla BCE, che assume le funzioni di banca guida dell'eurozona.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio Gen 10, 2013 9:33 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Intanto i Plutocrati brindano al "debutto" della nuova società di strozzinaggio dei popoli che si chiama ESM... Una specie di società finanziaria megalitica...:

Il fondo Esm debutta con tassi negativi

Brillante esordio sul mercato per l'Esm, il nuovo fondo salva-Stati della Ue, al cambio della guardia con il precedente Efsf. Alla sua prima asta, il veicolo ha raccolto 1,927 miliardi: quasi l'intero importo massimo annunciato in emissione. I bond trimestrali sono stati collocati a un tasso negativo (-0,0324%) a fronte di una domanda istituzionale molto sostenuta (6,2 miliardi) in cui è confluito anche l'interesse del Giappone. Positivo ritorno sul mercato anche per la Grecia - che ha raccolto 2,6 miliardi in bond da uno a sei mesi con tassi in calo - e l'Irlanda (2,5 miliardi, per la prima volta dopo il 2010). Giornata contrastata per le Borse europee con Piazza Affari a +0,33%. Servizi u pagine 4 e 5


Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)


Ultima modifica di RomaInvictaAeterna il Gio Gen 10, 2013 9:41 am, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Gio Gen 10, 2013 9:39 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Questi autentici CRIMINALI "brindano" al "ritorno sul mercato" di Paesi che non hanno più NESSUNA sovranità e non hanno nemmeno più risorse monetarie. Sono senza nulla, ma COMPRANO soldi PRIVATI, e "gioiscono" mentre lo fanno, perchè così "tornano sul mercato"!

I "responsabili", anzi i burattini della BCE che sono ai governi dovrebbero VERGOGNARSI per i crimini che stanno commettendo a danno del mondo.

Ebbene: quello che avevamo drammaticamente pronosticato si sta avverando. Innaffiamento di carta straccia pagata a sangue dai vari "stati"; abbassamento di questo disgraziatissimo "spread" perchè le economie "locali" si sono concentrate esclusivamente a pagare gli interessi del debito e a garantire che il comparto pubblico venga (progressivamente) smantellato e privatizzato; assegnazione della direzione dell'economia GLOBALE a poche agenzie di "mercato" e a pochi plutocrati; annullamento totale di quello che restava delle sovranità.

Questo è davvero il peggiore crimine commesso contro gli uomini dal dopo-guerra.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Mer Feb 06, 2013 5:13 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...ecco un bel video (alcuni spezzoni li avevamo già segnalati) per riepilogare cosa è l'ESM e soprattutto per constatare l'inutilità della classe politica pseudo-italiana che è TUTTA complice della plutocrazia finanziaria e responsabile dell'approvazione di questo crimine contro il popolo, così privato del diritto/dovere di aspirare ad un futuro migliore per sé e le generazioni future... guardate e meditate!

 

...HECCE pseudo-italia! ...FESSO CHI VOTA!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Sab Apr 13, 2013 7:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Da Italia 40 miliardi all'ESM mentre le aziende chiudono

Nell'anno appena trascorso il governo Monti, con il sostegno di Pd e PdL, ha versato al Fondo Salva Stati (MES) la bellezza di 40 miliardi di euro. Non sarebbe stato opportuno utilizzare queste risorse prima per soddisfare i fornitori, le aziende italiane?

di: Paolo Cardenà

Pubblicato il 12 aprile 2013



ROMA (WSI) - Questo post è dedicato alla persone di buonsenso, a quelli che non vogliono farsi abbindolare, a quelli che hanno perso un lavoro o che lo stanno perdendo. E' dedicato agli imprenditori che resistono, e a coloro che hanno visto la propria azienda morire sotto i colpi di questa crisi e che, ogni giorno, sono vittime di uno Stato occupato (nel vero senso della parola) da incompetenti e cialtroni. E se trovate questo articolo pieno di demagogia, retorica populista, o non in sintonia con la vostra sensibilità, me ne scuso, ma, con tutto il rispetto a voi dovuto, vi invito a passare oltre: probabilmente state leggendo un sito che non fa per voi; potete sempre continuare a rifugiarvi nelle letture del gossip politico-finanziario.

La politica sta danzando una musica che ricorda quella suonata sui ponti di comando del Titanic, prima che affondasse. Si stanno contendendo lo scalpo di un essere già morto, dissanguato, inerme. Illusi che la poltrona che stanno difendendo a denti stretti, possa essere mantenuta anche dinanzi alla catastrofe che si sta già abbattendo. Non è così, si stanno sbagliando. Stanno solo perseverando l'illusione di poter mantenere lo status quo, i loro privilegi, le loro poltrone. E lo stanno facendo danzando un macabro rituale sul sangue di chi ha ceduto alla disperazione.

A quasi due mesi dalle elezioni, non sono riusciti neanche a formare qualcosa che somigli vagamente ad un esecutivo, neanche per sostituire un governo fantoccio dei banchieri di mezzo mondo, dimissionario, che sta operando ad interim allungando l'infinito elenco delle responsabilità che lo storia non tarderà ad addebitargli.

L'ultima, quella sul pagamento dei debiti delle Pubbliche Amministrazioni verso i propri fornitori: una vera e propria farsa. Se leggeste il decreto, con una minima conoscenza della materia (cosa che chi governa, evidentemente, non ha), subito vi accorgereste che esso, in perfetto stile degno di un Paese in bancarotta, non tende minimamente a risolvere in tempi celeri un grande problema, ma a complicarlo con procedure macchinose e irrituali per un'ordinaria procedura di pagamento che, oltre a differire ulteriormente i tempi di pagamento rispetto ai ritardi già accumulati, rischiano di far naufragare sul nascere le speranze riposte da chi i soldi li deve avere: le imprese e conseguentemente anche le famiglie degli operai.

Da che mondo è mondo, i debiti vanno pagati e se non sei stato diligente al punto da non avere i soldi per poterlo fare, te li fai prestare, e anche in tempi brevi. Tanto più se si trattano di soldi che tu devi dare ad aziende sul lastrico, che rischiano di fallire mettendo in mezzo alla strada milioni di persone, come sta avvenendo.

Voi dovete sapere che, nell'anno appena trascorso, il governo Monti, con il sostegno trasversale del PD e del PDL, ha versato al Fondo Salva Stati (MES) e alle varie altre forme di salvataggio, la bellezza di 40 miliardi di euro. I dati, ce li ha forniti la Banca d'Italia con il Supplemento al Bollettino Statistico pubblicato il 15 marzo scorso e sono riassunti in questo grafico.

La stessa cifra che oggi, dopo attese bibliche, si propone di pagare con il provvedimento adottato sabato scorso: 20 miliardi nel secondo semestre del 2013(forse), e altri 20 miliardi nel 2014 (forse). Nel versare i 40 miliardi nei vari salvataggi, il Governo lo ha fatto senza alcuno scrupolo, senza alcuna esitazione: neanche quella di chiedersi se sarebbe stato opportuno utilizzare queste risorse, prima per soddisfare i fornitori, le aziende italiane, e poi, eventualmente, gli impegni nefasti presi con l'Europa.

Per pagare i soldi al MES che, nel frattempo, sono stati utilizzati anche per salvare le banche spagnole e, conseguentemente, per salvaguardare gli interessi della Germania, lo Stato è ricorso al mercato per farsi prestare i soldi che non aveva. Lo ha fatto riconoscendo un lauto interesse agli investitori e senza porsi nessuno scrupolo sull'impatto che avrebbe avuto sul rapporto debito /PIL o sulla spesa per gli interessi. Scrupoli invece osservati quando si tratta di pagare le imprese italiane. Nessuno lo ha detto, nessun giornale, nessun programma televisivo ne ha parlato quando il Governo Monti, con precisione maniacale, è corso a staccare assegni all'Europa.

Quaranta miliardi di euro, e non finisce certamente qui. Soldi presi in prestito sui mercati, sottratti alle imprese che nel frattempo chiudevano a centinaia di migliaia e dati al MES, per salvaguardare gli interessi delle banche tedesche esposte nei paesi del sud Europa. Lo hanno fatto con il sostegno incondizionato del PD e PDL. Ossia quegli attori politici causa di questo disastro, che hanno dominato la scena politica italiana negli ultimi 20 anni, e che ora vorrebbero elevarsi a salvatori di una patria che non c'è più.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Vincitori e Vinti - che ringraziamo - esprime il pensiero dell' autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2598
Località: Palermo

MessaggioInviato: Mar Mag 07, 2013 4:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E intanto Italia versa altri 2,8 miliardi al Fondo Salva Stati (ESM o MES che dir si voglia)
di:WSI
Pubblicato il 07 maggio 2013| Ora 13:22


ROMA (WSI) - In questi giorni gli italiani sembrano particolarmente interessati al matrimonio di Valeria Marini, piuttosto che allo scudetto della Juventus, o alla morte di Andreotti.

Le cose serie, come al solito, vengono poste in secondo piano grazie alla complicità stampa sussidiata che non ne parla affatto, o che, nella migliore delle ipotesi, riserva minimi spazi alle notizie che invece meriterebbero maggior risalto e una profonda riflessione da parte di tutti: mondo politico in primis.

Il teatrino della politica ci sta dando in pasto gli sforzi (si fa per dire) che si starebbero compiendo per tagliare l'IMU sulla prima casa ( circa 4 miliardi di euro) che, valendo circa 4 miliardi di euro, rappresenta appena lo 0.5% della spesa pubblica. O addirittura il rifinanziamento per 1.5 miliardi di euro della cassa integrazione che, come denunciato dalla stessa INPS e dalle parti sociali, sarebbe ormai agli sgoccioli.

Ma mentre si stanno compiendo salti mortali per dare in pasto all'opinione pubblica che la coperta è troppa corta per mettere al calduccio gli interessi di tutti (ergo, anche per trovare i soldi per la cassa integrazione), lo stato, nel silenzio più assoluto, versa un'altra quota di 2,8 miliardi di euro al fondo salva stati ESM, che si vanno a sommare agli oltre 40 miliardi già versati tra il 2011 e 2012.

La notizia è stata riportata in un piccolo trafiletto apparso su Il Sole 24 Ore di qualche giorno fa, ma nessun media ne ha parlato o si è posto il dubbio, insieme al mondo politico, circa l'opportunità di sospendere il pagamento di queste quote e destinare le risorse ai fabbisogni davvero impellenti, dei quali, il rifinanziamento della CIG, ne costituisce solo una minima parte.

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le Inchieste de IlCovo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006