Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
L'autarchia verde

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Libro, Cinema e...
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 4:23 pm    Oggetto:  L'autarchia verde
Descrizione:
Rispondi citando

Vi consiglio questo libro di Marino Ruzzenenti, "L'autarchia verde", lo sto leggendo e l'impressione è davvero ottima. Inserisco la descrizione presente nel retro-copertina:

L'autarchia verde

Marino Ruzzenenti

Lotta agli sprechi, risparmio energetico, riciclaggio dei rifiuti, tutela e valorizzazione del suolo naturalizzato e degli alberi, dieta povera di proteine e grassi animali, tessuti naturali, bioedilizia, energie rinnovabili (bioetanolo, gas, idroelettrico, eolico, solare termico ecc.), mobilità sostenibile, città a misura di bicicletta, insomma tutto l'armamentario di quella che oggi si chiama pomposamente “green economy” si trova in parte realizzato, in parte progettato nella seconda metà degli anni Trenta, il periodo che il fascismo chiamò "autarchia". In realtà tutte le economie sviluppate, compresi gli Usa del New Deal, risposero alla crisi del '29 con forme di protezionismo e autarchia. Di fronte alla catastrofe provocata da liberismo sfrenato e speculazione finanziaria internazionale ogni nazione cercò di ricostruire la propria economia sulle basi solide del territorio, ancorandola alle risorse naturali che potevano essere valorizzate in loco. Ma il "caso italiano", ha caratteristiche uniche e di assoluto interesse, perché l'Italia era pressoché priva di combustibili fossili. Insomma, dovette far fronte alla necessità di rimodellare economia e società facendo affidamento esclusivamente su risorse che erano essenzialmente quelle dell'agricoltura e del sole: la condizione che si prospetta per l'intero Pianeta con l'esaurimento dei combustibili fossili. In sostanza si trattò di un involontario e obbligato esperimento di "economia verde" già costretta a fare i conti con i "limiti dello sviluppo". La transizione verso un' “autarchia” planetaria oggi richiede più conoscenze scientifiche e più tecnologia per usare le sostanze che il mondo vegetale, animale, minerale nasconde dentro di sé e di cui sappiamo poco o ci siamo dimenticati. Allo stesso tempo la storia della tecnica permette di evitare tentativi ed errori che hanno già avuto una risposta nel passato; da qui l'importanza di questo libro. Volenti o nolenti, il "passato è prologo".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 4:27 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Recensione di Matteo Sacchi su “Il giornale”, domenica 3 aprile 2011

La «green economy» l’ha inventata il Duce. Si chiamava autarchia


La rincorsa a un’economia a basso impatto ecologico; la ricerca di una riduzione dei consumi e degli sprechi; il riciclaggio totale dei rifiuti; una dieta povera di carne e che privilegi i vegetali; bioedilizia; città a misura di bicicletta; carburanti alternativi... Il programma elettorale di un partito ambientalista? La ricetta di un guru dell’ecologia? No, sono le idee di Benito Mussolini e dei suoi gerarchi per far funzionare l’Italia in regime di
autarchia. Insomma una «rivoluzione verde», pensata e in parte realizzata durante quel Ventennio che per qualsiasi radical chic è il male assoluto. Nessuna apologia di fascismo, per carità, semplicemente il risultato di un’attenta ricerca storica portata avanti da Marino Ruzzenenti e pubblicata dalla Jaca Book: L’Autarchia Verde (pagg. 296, euro 25, prefazione di Giorgio Nebbia). Il saggio, realizzato da un ricercatore molto attento alla storia dell’ambiente, prende semplicemente atto di come la crisi del ’29 prima e le sanzioni economiche poi abbiano fatto sì che l’Italia fascista si trovasse a dover affrontare negli anni Trenta molte di quelle «sfide delle risorse» (a partire dai carburanti) che ora attanagliano, per tutt’altri motivi, i Paesi avanzati. E se molte nazioni, in quel periodo, a partire dagli Stati Uniti del New Deal di Roosevelt (il quale non faceva mistero di apprezzare le scelte economiche mussoliniane), furono costrette a mettere in campo scelte simili, solo in Italia si arrivò a una teorizzazione precisa e molto vicina agli ideali di alcuni fan della moderna sostenibilità ambientale: «E poiché la fonte prima della produzione è la terra, la gran madre, quella che se lavorata non tradisce... combatteremo e vinceremo la battaglia dell’autarchia, intesa nel settore rurale a ricavare dalla terra prodotti che essa ci può dare...». Se è indubbio che molti esperimenti autarchici si rivelarono delle vere «stupidisie» (Nebbia), altri avevano una solida base scientifica (il regime nel comparto energetico coinvolse subito Guglielmo Marconi e il Cnr) e hanno gettato le basi di molti sviluppi successivi.
Un esempio banale. Nel 2008 la rassegna Pitti Immagine Uomo vide l’esordio del marchio Milky wear, con abiti realizzati da derivati del latte, «morbidi come un abbraccio». Ebbene, va ricordato che si tratta di una riedizione del Lanital realizzato in periodo fascista. Così come moltissimi
esperimenti pionieristici sull’eolico e sul solare furono cantierizzati (e brevettati) proprio in quegli anni. Non se ne abbiano a male i nuovi figli dei fiori
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lictor Adriano



Età: 28
Registrato: 11/05/11 09:47
Messaggi: 213
Località: Cremona

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 4:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho una pila di libri da leggere, comunque lo metto in lista, molto interessante.
_________________
"Noi pensiamo che lo Stato sia la stessa personalità dell'individuo, spogliata dalle differenze accidentali, sottratta alla preoccupazione astratta degl'interessi particolari[..]"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Legionarivs




Registrato: 09/07/11 01:34
Messaggi: 162

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 5:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sembrerebbe molto interessante.
_________________
"Il Fascista... comprende la vita come dovere, elevazione, conquista; la vita deve essere alta e piena: vissuta per se, ma soprattutto per gli altri vicini e lontani, presenti e futuri." Mussolini, La Dottrina del Fascismo
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 40
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 8:05 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mussolini ha inventato molte altre cose... E giocoforza bisognerà riprenderle e svilupparle per l'oggi... Il Fascismo è avanti di 3000 anni! Altro che "obsoleto"!!!
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Aquilifero




Registrato: 27/05/10 18:12
Messaggi: 101
Località: Trofeo di Augusto

MessaggioInviato: Gio Ago 18, 2011 11:42 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Col Fascismo l'Italia è entrata nella modernità, col Fascismo si diventò orgogliosi di essere italiani.. guardate ora.. stiamo diventando un popolo di stracciaculi con tutti i debiti accumulati dalla repubblica " nata dalla resistenza..".

Meno male che la festività del 25 aprile, forse , verrà soppressa..

_________________
Ardisco non Ordisco!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Italo Fiero




Registrato: 28/10/11 14:36
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Dom Ott 30, 2011 4:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Lo comprai a settembre, subito dopo aver visto l'annuncio su questa bacheca Very Happy , ma devo dire che è semplicemente FARCITO di antifascismo....ma nelle questioni specifiche è molto interessante ed accurato!
_________________
"Fecisti patriam diversis gentibus unam"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Lun Ott 31, 2011 3:51 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Italo Fiero ha scritto:
Lo comprai a settembre, subito dopo aver visto l'annuncio su questa bacheca Very Happy , ma devo dire che è semplicemente FARCITO di antifascismo....ma nelle questioni specifiche è molto interessante ed accurato!


Si, tolta la retorica partigiana tendente a dividere autarchia e ideologia fascista, direi che è un ottimo libro molto ricco di spunti di riflessione.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Italo Fiero




Registrato: 28/10/11 14:36
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Lun Ott 31, 2011 4:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Soprattutto il Lanital mi ha sorpreso, cioè una materiale Geniale!!!!!!!
Per non parlare della pompa d'acqua azionata ad energia solare...Insomma eravamo tecnologicamente più che avanzati (altro che Al Gore), anzi eravamo più avanti allora che adesso (riciclaggio rifiuti, traporti pubblici elettrificati etc etc).

_________________
"Fecisti patriam diversis gentibus unam"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Dom Nov 06, 2011 7:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Italo Fiero ha scritto:
Soprattutto il Lanital mi ha sorpreso, cioè una materiale Geniale!!!!!!!
Per non parlare della pompa d'acqua azionata ad energia solare...Insomma eravamo tecnologicamente più che avanzati (altro che Al Gore), anzi eravamo più avanti allora che adesso (riciclaggio rifiuti, traporti pubblici elettrificati etc etc).


Guardati questo video che non ricordo chi ci aveva segnalato tempo fa...:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Italo Fiero




Registrato: 28/10/11 14:36
Messaggi: 47

MessaggioInviato: Dom Nov 06, 2011 7:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'avevo già visto qualche tempo fa, e l'avevo anche condiviso fu Facebook...E' un grandissimo documento storico, perchè fa capire che se ll volontà, c'è, l'impossibile non esiste!! In Latino Credendo Vides!!!!!
_________________
"Fecisti patriam diversis gentibus unam"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Libro, Cinema e... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006