Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Incontro con l' "area"...

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 4:01 pm    Oggetto:  Incontro con l' "area"...
Descrizione:
Rispondi citando

Eccoci qui, cari “cittadini fascisti” (e non) che leggete queste pagine. Il solito RomaInvicta, vuole portare alla vostra conoscenza ciò che fa da sempre: perorare la causa fascista.Ieri sera, dopo la tradizionale Liturgia del “Corpus Domini”, presieduta dal Santo Padre, ho partecipato, insieme al buon Tribvnvs, ad un Incontro-Dibattito con un militante dell’associazione “Casa Pound” .Avrei dovuto discutere anche con un esponente della rivista “L’Occidentale”. Questo incontro l’avevamo programmato da tempo e, alla luce degli articoli comparsi sul giornale di Gaudenzi, la discussione ha potuto avere maggiori e più delineate basi.
Per chi non è di Roma, “Casa Pound” è un’associazione che agisce sul territorio metropolitano, principalmente a sostegno di famiglie bisognose, “riqualificando” abitazioni abbandonate e dandole a chi è meno fortunato. Iniziativa encomiabile. Non solo. Casa Pound è prima di tutto un’associazione dove si svolge attività culturale e politica (rarità). Su iniziativa dell’associazione si sono svolti interessanti dibattiti inerenti la destra radicale (purtroppo rarissimi sugli ideologi fascisti o su Mussolini. Ne ho proposto uno organizzato da me), la politica attuale, i progetti per il futuro. La Rivista “L’Occidentale” è la voce di un popolo che i militanti chiamano “non conforme”…
Il militante con cui avevo appuntamento è un bravo ragazzo che, dopo aver condiviso la svolta di “Casa Pound” che da un po’ di tempo a questa parte sostiene la Fiamma, si è candidato alle Comunali recenti, purtroppo senza successo.
A fronte di uno scambio di corrispondenza fra noi, abbiamo deciso di incontrarci per discutere di una proposta di un’eventuale collaborazione del sottoscritto con la rivista “L’Occidentale”.
Prima di realizzare questa ipotesi, abbiamo voluto giustamente discutere della mia posizione (che tra l’altro è quella di sempre, emersa anche negli articoli a Gaudenzi), dialogando sulle motivazioni e sui progetti che a questa faccio risalire.
Sono stato molto felice della possibilità che mi è stata prospettata e dell’interesse che ho suscitato. Proprio per questo ho chiaramente ribadito quanto è nelle mie convinzioni.
Dal colloquio è emerso un sostanziale accordo riguardo la frammentazione e la scarsissima incisività dell’ “area”. Concordiamo anche sulla scarsa formazione politica presente nei gruppi e nei molti movimenti che si identificano nell’ “area di destra radicale”. Il disaccordo inizia quando si parla di fascismo mussoliniano. Ovvero l’unico fascismo esistente.
Il sottoscritto ha ribadito la necessità della costituzione di un movimento politico fascista mussoliniano univoco, unitario e politicamente forte. Basato su un progetto che non potrebbe essere altro se non quello fascista dello Stato Etico Corporativo. Un Movimento aperto a tutti senza distinguo di razze, religioni o quanto di altro. Aperto a tutti coloro i quali si riconoscono nelle istanze, che il movimento stesso dovrebbe chiarire e diffondere, del Corporativismo Socializzatore, dello Stato Etico Fascista, dell’Identità Nazionale illuminata dal principio mussoliniano.
Ho inoltre evidenziato che l’azione politica deve essere diretta da una Dottrina precisa che deve darle un senso che altrimenti non avrebbe, rimanendo nella vaghezza e genericità, ergo nella poca incisività. Ho fatto presente che l’ “immagine” del fascista dovrebbe essere “ripulita” senza ipocrisie di sorta o “patteggiamenti” con il “sistema”, ma senza dubbio andando al fondo della Morale fascista e del comportamento del militante alla luce di questa. Ho chiarito che reputo necessario lo smantellamento delle falsità che sono state costruite per creare il mito del “fascismo-male-assoluto”, questo tramite la costituzione di una Scuola di formazione permanente della militanza, che renda ogni militante un potenziale “dirigente”. Inoltre, fatto più decisivo, ho sostenuto l’utilizzo dei mezzi di comunicazione e delle “tribune politiche” per diffondere verità eliminate dalla repubblica antifascista, tenendo ben presente che lo spazio per noi è scarsissimo (per ovvi motivi) ma essendo altrettanto certo che non facciamo nulla per “guadagnare” credibilità. Il fascismo, ho analizzato, non è stato diffuso e difeso da nessuno dal dopoguerra ad oggi. E’ stato “sostituito” con quella che si pretendeva fosse la sua “evoluzione”: la destra radicale. Anche qui il chiarimento è d’obbligo: destra radicale e fascismo non sono associabili in quanto il fascismo non è un pensiero politico di “destra”, tanto meno “radicale”! Lo stesso dicasi per la “sinistra” comunemente conosciuta. A sostegno di questa tesi ho portato l’esempio già usato con Gaudenzi del Ministro della RSI Pini e della sua vicenda nel MSI. Ad un certo punto della discussione si è aggiunto l’attuale Responsabile romano della Fiamma Tricolore. Anche lui sostiene che, ad oggi, non si può più parlare di fascismo mussoliniano (io mi domando: quando mai se ne è parlato?) e che l’ “unità” dell’ “area” è pura utopia.
La posizione del ragazzo di Casa Pound è sostanzialmente simile. Mi ha specificato che attualmente nell’ “area” vivono esperienze politiche di vario genere, accomunate dall’ “antagonismo all’attuale società”. Che la mia visione è troppo rigida e che la “trasversalità” e l’ “unione” ora come ora si può ottenere soltanto con l’attività sociale sul territorio. Con iniziative aggreganti che diano il segno di un fermento giovanile e di una attenzione alle realtà territoriali. Che si può sperare di creare “solidarietà” tra i vari e diversi gruppi dell’area con una attività comune diretta in questo senso.
Ha sostenuto che non si può “discriminare” un militante per la sua formazione personale, che può essere radicalista di destra, ecc, ecc… E’ intervenuto il Responsabile della Fiamma concordando e facendo una analisi della situazione in cui versa l’ “area” riguardo la sua stessa esistenza sullo scenario politico e le motivazioni “tecniche” che hanno spinto l’ “area” a schierarsi con la “destra” istituzionale.
Ne è nato un altro dibattito sulla funzione del MSI e sulle evoluzioni che ha avuto. Dibattito che ha sostanzialmente dato un “colpo al cerchio ed uno alla botte” considerando l’MSI, nonostante l’abdicazione del partito al fascismo, comunque l’unico che ha “sostenuto” il “neo-fascismo” e che ha permesso che esso raggiungesse traguardi e vivesse. Così vale anche per l’attuale “destra” e per “AN”. Essa permette all’ “area” di avere quello spazio minimo di sopravvivenza che altri negherebbero, non traducendo in persecuzione pratica il suo antifascismo.
Qui dovrebbe aiutarmi Tribvnvs, visto che tale discussione lo ha visto protagonista.
Il discorso ha toccato anche il tema attuale del “Socialismo Nazionale”. Ho sostenuto che con questo termine si sta facendo la stessa cosa fatta col termine “fascismo” o “neo-fascismo”. Vuol dire tutto ed il contrario di tutto. E quelli che si “ispirano” ad esso rimangono nella genericità spaziando le loro posizioni da una mutazione marxista (vedi Rinascita) ad una evoluzione di destra “populista”. Si pretende che l’ “innovazione” sia costituita da questo “Socialismo Nazionale” che in realtà sotto il nome cela il ritorno a teorie materialiste di vario genere e tipo.
Il fatto che il “fascismo” sia considerato “superato” è un leitmotiv sempre presente nell’ “area” e sostenuto anche da Rinascita. In realtà, non è retorica, rispolverare Sorel e peggio ancora Marx, fa pensare che questa sia roba vecchia! Non il fascismo! La potenzialità del Fascismo non è stata sperimentata e siamo in presenza di una ostinata volontà di chiusura nei confronti di Benito Mussolini!
Concludendo il discorso, ho ribattuto alle tesi dei militanti sostenendo che reputo inderogabile che l’azione sociale sia formata e basata su un progetto politico chiaro, in modo da darle un valore duraturo e non esauribile solo nell’atto in sé. Che non sono certo io a fare “discriminazione” tra militanti, posto che essi aderiscano alla base politica della dottrina fascista. Che è quella che è all’origine del nostro agire (almeno dovrebbe essere). Aderire al fascismo significa comportarsi di conseguenza. Agire per la realizzazione del Corporativismo, dell’Identità Nazionale fascista. Ergo, rifiutare ideologie e comportamenti a questo antitetici o che a questo si oppongono. E’ il caso del razzismo o della violenza sistematica.
Il colloquio si è concluso senza la partecipazione del membro de “L’occidentale” che era in forte ritardo. Ho consegnato gli articoli che sintetizzano la nostra posizione, dicendo che solo sulla base di quanto è emerso dal nostro confronto e da quello che è scritto sugli articoli stessi, posso dare collaborazione alla rivista. Base che non può essere altro se non fascista mussoliniana. Mi è stato detto di aspettare una loro eventuale chiamata.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)


Ultima modifica di RomaInvictaAeterna il Ven Giu 16, 2006 8:01 pm, modificato 1 volta in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Quintox



Età: 31
Registrato: 02/04/06 20:14
Messaggi: 226
Località: Padova

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 7:43 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quindi? Il solito "le faremo sapere, sarà il primo che chiameremo quando chiuderemo"? Spero di sbagliarmi...
_________________
Il culto delle memorie è indice sicuro del grado di civiltà di un Popolo e della coscienza che esso ha della propria forza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Ven Giu 16, 2006 11:22 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quindi... l'area, o meglio i capoccetti d'area, anche quelli senza poltrone (a maggior ragione quelli con poltrone o poltroncine ovvero gratificati da assegni berlusconiani o di altra provenienza) sono ben contenti che l'area resti nel ghetto (così come merita) perchè tanto quello che conta è l' orticello di casa...
Peccato che al servizio del panciuto capoccetto d'area ci siano i soliti militanti (spesso personaggi in cerca di arte e parte) magari in buona fede sempre pronti a farsi coglionare come in passato...
Naturalmente i capoccetti non perdono occasione per cercare di accalappiare chiunque (e qualunque idea professi) possa essere utile a impolpare i loro ben scarni esercitini...
Metodo di missina memoria, o per restare in epoca più recente, di facciolana memoria... Very Happy
Dall'incontro mi è paso di capire che le cose non stanno esattamente come avevo creduto: speravo che fosse CasaPound a trascinare la Fiamma, invece temo che sia il contrario... Se fosse così anche CasaPound resterebbe un incompiuto, una bella e meritoria esperienza ma senza prospettive... Io ritengo che CasaPound possa in futuro mettere le ali. Se però si fanno accalappiare pure loro, ritorniamo al solito: ghetto totale e fine dei potenziali sviluppi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ari



Età: 50
Registrato: 11/06/06 12:03
Messaggi: 720
Località: Vercelli - Gorizia

MessaggioInviato: Sab Giu 17, 2006 10:41 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma come fanno a non capire che il fascismo non puo' prescindere da Mussolini e Gentile , ma hanno almeno studiato un po' questi ragazzi ?
hanno letto qualche libro che non sia scritto da Evola ?
Non si puo' fare passetti da nano e vedere cosa succede , se si vuole ottenere qualcosa bisogna andargli incontro e affrontare le difficolta' del caso, ma non lo capiscono o non vogliono capirlo ?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Sab Giu 17, 2006 11:38 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I radicastri di destra non posso che avere una mentalità ultraconservatrice e, probabilmente, rabbrividiscono quando sentono parlare di rivoluzione, in quanto non è loro intenzione farla: si accontentono di un po' di retorica nazionalista ed uno stato autoritario...
Oppure, molto più semplicemente, quasto stato di cose gli fa comodo e non hanno alcuna voglia di cambiarlo...
A te la scelta...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Ari



Età: 50
Registrato: 11/06/06 12:03
Messaggi: 720
Località: Vercelli - Gorizia

MessaggioInviato: Dom Giu 18, 2006 11:17 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho idea che gli faccia comodo questo stato di cose , cosi' possono continuare a gridare alla congiura e a campare di vittimismo.
Atteggiamento tipico dei nostri compatrioti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Nico




Registrato: 30/08/07 18:37
Messaggi: 348
Località: Emilia Romagna-Cento-Provincia Ferrara

MessaggioInviato: Mer Mar 05, 2008 2:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Hai descritto la situazione con una precisione perfetta. Io concordo con tutto quello che hai scritto.
_________________
AquilaLatina ha scritto:
Mi spiegate la differenza tra destra e sinistra?


tribvnvs ha scritto:
Ti riferisci alle chiappe? Laughing


Viaggiatore, va' a dire a Sparta che noi siamo morti per ubbidire alle sue leggi!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
cameratasalentino



Età: 30
Registrato: 16/02/09 18:49
Messaggi: 79

MessaggioInviato: Mar Feb 24, 2009 6:31 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Questa discussione risale al Giugno 2006...mi piacerebbe sapere la vostra opinione di oggi su CasaPound...
_________________
Rinunziare alla lotta significa rinunciare alla vita (Benito Mussolini)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2594
Località: Palermo

MessaggioInviato: Mar Feb 24, 2009 7:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...leggi con attenzione questa discussione, vedrai con chiarezza come la pensiamo :
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


...anche se penso sia abbastanza evidente...

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Mar Feb 24, 2009 7:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

d'altronde cosa si può pensare di gente che tanto si vanta di essere alternativa ma che, alla fine, finisce per presentare dei candidati assieme al pdl? Rolling Eyes
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Ven Feb 27, 2009 10:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

cameratasalentino ha scritto:
Questa discussione risale al Giugno 2006...mi piacerebbe sapere la vostra opinione di oggi su CasaPound...


Leggiti allora anche questo

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


e questo

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Il Littore



Età: 28
Registrato: 05/09/08 21:34
Messaggi: 452
Località: Italia del Littorio

MessaggioInviato: Sab Mar 28, 2009 7:24 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Noi ce ne freghiamo altamente di tutto ciò che ha a che fare con Forza Nuova & compagnia bella.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006