Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Politica Economica e Sociale - di A.J.Gregor (discussione).
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Approfondimenti e Studi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Safra




Registrato: 02/09/11 07:55
Messaggi: 570
Località: Venezia

MessaggioInviato: Ven Gen 13, 2012 2:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per ora ho finito di leggere tutta la prima parte, compresi gli interventi successivi di Helmut, che aiutano a comprendere ancora meglio il punto di vista Fascista .Ho trovato il testo davvero molto interessante, e credo sia fondamentale per capire appieno alcuni aspetti importanti del Fascismo.
Mussolini era un vero genio, non ci sono altre parole per descrivere l'ampiezza del suo pensiero. La sua abilita' politica ed il suo coraggio soprattutto, hanno permesso davvero al nostro paese di potersi avvicinare ad un traguardo di proporzioni immani, sia in campo economico che politico.
Uno stato LIBERO, a questo mirava. Libero da legami che avrebbero potuto eventualmente toglierci il respiro. Chiedeva sacrifici per il bene collettivo. Esattamente come un buon padre di famiglia,chiede rinunce ai propri figli oggi, per salvaguardare i loro interessi domani..
La limitatezza con cui la vulgata guarda agli eventi e' spaventosa. Non cogliere la grandezza delle sue decisioni volte al solo bene dello Stato, sfavorendo la logica del libero mercato, palesa la differenza abissale del pensiero Fascista (volto al bene comune) da quello liberale (individualista).Con la mentalita' egoista e materialista di oggi, e' impossibile capire la profondita' degli interventi. Uno Stato ETICO come supervisore dell'economia in tutti i campi,e' la morte della speculazione, non a caso gli industriali si lamentavano. Avevano poco margine per i loro traffici e guadagni.Non stupisce che la sconfitta sia arrivata proprio dalla borghesia plutocratica finanziaria.
Tutto rientra nell'ottica Fascista in cui "Tutto e' nello Stato, tutto per lo Stato e nulla al di fuori dello Stato”, e solo chi non comprende appieno il senso stesso dello Stato puo' trovare negativo il suo totale controllo. Se uno sbaglio c'e' stato, e' riconducibile alla politica troppo morbida del Duce. Ma con il senno di poi e' facile giudicare...


Helmut scrive :

Citazione:
Il fatto che Mussolini con l'IRI intentesse proseguire la costruzione della società fascista, non era di mio interesse in questo dibattito.


Questo secondo me il grande errore. Perche' cercare di capire le strategie attuate da Mussolini senza collegarle alla sua intenzione di costruire una societa' Fascista non ha senso. Si perde proprio il valore, il significato di tutto. Non puo' esistere una societa' Fascista con un'economia volta al libero mercato(poi e' ovvio che in cosi' poco tempo non ci si poteva aspettare un'immediato controllo totale delle industrie da parte dello Stato, come forse intendeva Helmut, anche se gia' controllando le importazioni, le esportazioni e comunque tutto il "contorno" di fatto gli azionisti privati avevano veramente pochissimo margine libero..) Le due cose sono incompatibili. Il Fascismo e' TUTTO. Niente al di fuori.

E pensare che oggi stiamo assistendo al rovescio della medaglia....

_________________

"Ho tolto la libertà. Si, ho tolto quel veleno che i popoli poveri ingoiano stupidamente con entusiasmo. Ho fatto versare il sangue del mio popolo. Sì, ogni conquista ha il suo prezzo." Mussolini si confessa alle stelle.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2594
Località: Palermo

MessaggioInviato: Ven Gen 13, 2012 10:36 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Safra ha scritto:

Helmut scrive :

Citazione:
Il fatto che Mussolini con l'IRI intentesse proseguire la costruzione della società fascista, non era di mio interesse in questo dibattito.


Questo secondo me il grande errore. Perche' cercare di capire le strategie attuate da Mussolini senza collegarle alla sua intenzione di costruire una societa' Fascista non ha senso. Si perde proprio il valore, il significato di tutto. Non puo' esistere una societa' Fascista con un'economia volta al libero mercato(poi e' ovvio che in cosi' poco tempo non ci si poteva aspettare un'immediato controllo totale delle industrie da parte dello Stato, come forse intendeva Helmut, anche se gia' controllando le importazioni, le esportazioni e comunque tutto il "contorno" di fatto gli azionisti privati avevano veramente pochissimo margine libero..) Le due cose sono incompatibili. Il Fascismo e' TUTTO. Niente al di fuori.

E pensare che oggi stiamo assistendo al rovescio della medaglia....


...ancora una volta hai colto in pieno l'ESSENZA!

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Safra




Registrato: 02/09/11 07:55
Messaggi: 570
Località: Venezia

MessaggioInviato: Sab Gen 14, 2012 1:22 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Finito di leggere anche tutta la seconda parte... Come hai scritto bene Marcus la politica Fascista e' decisamente di un'altro sistema solare, loro si' che lavoravano per il bene della Nazione. La coerenza di pensiero e' riscontrabile ovunque, a dimostrazione ancora una volta della continuita' di intenzioni di Mussolini.

Ho trovato interessantissimo anche tutta la spiegazione di Tribunus sulle arti e le corporazioni medievali.... e ho capito che devo decisamente approfondire la mia conoscenza sulla storia medievale.. Very Happy

Quindi non e' sbagliato dire che le corporazioni sono una revisione etica e "Fascista" delle "Compagnie" o "Gilde" ?

_________________

"Ho tolto la libertà. Si, ho tolto quel veleno che i popoli poveri ingoiano stupidamente con entusiasmo. Ho fatto versare il sangue del mio popolo. Sì, ogni conquista ha il suo prezzo." Mussolini si confessa alle stelle.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2594
Località: Palermo

MessaggioInviato: Sab Gen 14, 2012 9:49 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...l'idea di fondo è sempre quella di tutelare una categoria,ma la prospettiva Fascista è decisamente più ampia, in quanto afferma a chiare lettere che codesta tutela avviene in quanto la categoria lavorativa in questione è parte integrante,qualificante ed inscindibile dell'armonico collettivo statale produttivo. Nel medioevo,soprattutto dopo l'affermazione delle microrealtà comunali o signorili una tale ampiezza di prospettive era sconosciuta.
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Approfondimenti e Studi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Pagina 5 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006