Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
questione irredentista
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Risorgimento: c'è stato?
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2600
Località: Palermo

MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 11:09 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dvx87 ha scritto:
e che conti ci sarebbero da regolare? Io piuttosto preferirei dedicarmi alla situazione interna che è decisamente grave...
Inoltre ritengo che la nostra azione non debba essere animata dalla vendetta ma dalla volontà di costruire qualcosa di realmente nuovo ed alternativo! Wink


Assolutamente si!...é totalmente antistorico mettersi a parlare nel 2009 di irredentismo adriatico. Non ci sono più le condizioni materiali e morali per discuterne. Non esiste più una maggioranza italiana in quelle terre, e la minoranza italiana costituisce in Istria un volano non indifferente per l'economia turistica croata che per tanto ha riconosciuto il bilinguismo alla regione. pseudo-italia poi non mi sembra costituisca chissà quale modello di civiltà del quale (a ragione!) né i croati né la minoranza italiana istriana aspirino a divenire parte integrante. Poi parlare di conti in sospeso mi pare inconcepibile, con chi li dovremmo regolare?...con una popolazione giovane che é nata e si sente croata e nemmeno sa chi fosse Tito e cosa fosse la Jugoslavia?... Ma ammettiamo pure che domani l'intero popolo croato ( perché il fascismo é principio etico universale !) svegliandosi riconoscesse nella civiltà italiana erede di Roma l'unico modello politico culturale degno di essere perseguito, dichiarando di volere essere parte integrante ed attiva nello Stato Etico corporativo ideato dal fascismo, ebbene mi sa che dovremmo essere noi a volere l'annessione di pseudo-italia alla Croazia, perché se ve ne foste dimenticati viviamo in questa realtà meschina e putrida che merita solo di essere cambiata ed alla quale non augurerei di nascere e vivere a nessuno. Prima di tutto costruiamo una nuova Italia e seppelliamo in discarica pseudo-italia... caro Littore certe affermazioni che lasciano il tempo che trovano lasciamole a chi é parte integrante della pattumiera pseudo-italiana ma evitiamo di ripeterle noi, poiché costituiscono solo un insulto all'intelligenza e non sono degne della grandezza dell'ideale fascista.

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
XXI Aprile



Età: 31
Registrato: 23/10/08 02:40
Messaggi: 318

MessaggioInviato: Mar Mar 10, 2009 11:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sono daccordo sul fatto che non si possa parlare di irredentismo oggio, però non posso fare a meno di sentire quelle terre come un tassello mancante nell'Italia!
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir vitute e canoscenza!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Mer Mar 11, 2009 12:25 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

che ci piaccia o meno occorre farsene una ragione: quei luoghi non sono più italiani e le stesse persone che ci sono ritornate dopo la guerra possono confermartelo benissimo! Wink
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
XXI Aprile



Età: 31
Registrato: 23/10/08 02:40
Messaggi: 318

MessaggioInviato: Mer Mar 11, 2009 7:02 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho capito il tuo discorso dux, ma in cuor mio non riesco a condividere! Neutral
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir vitute e canoscenza!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Il Littore



Età: 28
Registrato: 05/09/08 21:34
Messaggi: 452
Località: Italia del Littorio

MessaggioInviato: Mer Mar 11, 2009 9:25 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dvx87 ha scritto:
e che conti ci sarebbero da regolare?

Quelli con la Storia.
Citazione:

Io piuttosto preferirei dedicarmi alla situazione interna che è decisamente grave...

La politica estera, logicamente, vien dopo quella interna.
Citazione:

Inoltre ritengo che la nostra azione non debba essere animata dalla vendetta ma dalla volontà di costruire qualcosa di realmente nuovo ed alternativo! Wink

Nessuna vendetta, semmai giustizia.

Naturalmente tutto ciò riguarda il Nuovo Stato Fascista, non il nostro movimento.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Il Littore



Età: 28
Registrato: 05/09/08 21:34
Messaggi: 452
Località: Italia del Littorio

MessaggioInviato: Mer Mar 11, 2009 9:30 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Marcus ha scritto:
caro Littore certe affermazioni che lasciano il tempo che trovano lasciamole a chi é parte integrante della pattumiera pseudo-italiana ma evitiamo di ripeterle noi, poiché costituiscono solo un insulto all'intelligenza e non sono degne della grandezza dell'ideale fascista.

Ognuno ha il suo modo di intendere "la politica estera con i vicini"...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Mer Mar 11, 2009 10:55 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
Quelli con la Storia.

e con chi intenderesti regolarli visto che la jugoslavia non esiste più? Forse con la repubblica croata che nemmeno esisteva in quel periodo oppure con giovani generazioni che, con quella vicenda, c'entrano ben poco.

Citazione:
Nessuna vendetta, semmai giustizia.

Naturalmente tutto ciò riguarda il Nuovo Stato Fascista, non il nostro movimento.

Ecco, appunto, la giustizia non può includere la vendetta e tantomeno può prevedere di tralasciare l'analisi della situazione attuale in favore dei passatismi.
Se si vuole compiere una opera di giustizia si può, per esempio, denunciare lo sterminio etnico programmato dalle truppe titine nei confronti degli italiani confutando tutte le tesi antifasciste, dedite soltanto a giustificare l'operato del "compagno tito". Ma, oltre a questo, non credo si possa più fare nient'altro visto che, piaccia o meno, quelle zone non sono più italiane. Un ipotetico nuovo stato fascista, dunque, non avrebbe proprio nessun conto da regolare con nessun semmai una nazione da ricostruire.
Vorrei poi ricordarti che il voler trovare un nemico a tutti i costi, sia esso interno che esterno, non è nient'altro che un espediente sociologico per evitare di affrontare problemi interni spesso anche molto gravi. Wink



Citazione:
La politica estera, logicamente, vien dopo quella interna.

La politica estera è sempre qualcosa di mutevole e di legato alle circostanze del momento quindi direi che è molto più costruttivo occuparsi dei problemi del mondo di oggi che stare a rimuginare vecchie storie.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 9:40 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

GRANDE DANIELE! GRANDE!
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Quintox



Età: 32
Registrato: 02/04/06 20:14
Messaggi: 226
Località: Padova

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 2:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si poteva pensare di agire quando la Jugoslavia si era smembrata, non riratificando Osimo.
Ma ora, con chi vogliamo battagliare, contro due stati psuedosovrani, che si scannano a loro volta tra di loro, per ottenere un lembo d'Italia "italiano" solo nella sua architettura e storia?

_________________
Il culto delle memorie è indice sicuro del grado di civiltà di un Popolo e della coscienza che esso ha della propria forza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 3:28 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io penso che questa non sia una questione ideologica, ma una questione di politica estera che varia a seconda delle contingenze storiche. Per cui è normale che ognuno avrà il suo personale parere in merito alla questione.
Personalmente trovo che, se in un domani indefinito ci fossero le condizioni storiche per il futuro Stato Fascista di riavere quelle terre, non vedo perchè bisogna precludere questa possibilità. I rapporti tra le Nazioni sono rapporti di forza, e questi rapporti di forza sono gli elementi determinanti della loro politica.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
antimodes
Cittadino Fascista
Cittadino Fascista



Registrato: 29/01/09 16:32
Messaggi: 444
Località: Roma

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 4:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

AquilaLatina ha scritto:

Personalmente trovo che, se in un domani indefinito ci fossero le condizioni storiche per il futuro Stato Fascista di riavere quelle terre, non vedo perchè bisogna precludere questa possibilità. I rapporti tra le Nazioni sono rapporti di forza, e questi rapporti di forza sono gli elementi determinanti della loro politica.


Non per fare il guastafeste ma a si potrebbe aggiungere anche di riavere indietro anche tutti i soldi dell' assurdo "accordo" tra Italia e Libia, l'obelisco di Axum dall'Etiopia e chi più ne ha più ne metta...Ma magari!!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Quintox



Età: 32
Registrato: 02/04/06 20:14
Messaggi: 226
Località: Padova

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 6:13 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non voglio nemmeno io fare il guastafeste, ma guardiamo in faccia la realtà: quanti cosidetti italioti conoscono la realtà delle terre irredente?
A quanti importa qualcosa di quelle terre?

E quanti sarebbero disposti, ad attuare una politica in difesa, anche territoriale, di quelle terre?

_________________
Il culto delle memorie è indice sicuro del grado di civiltà di un Popolo e della coscienza che esso ha della propria forza.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
XXI Aprile



Età: 31
Registrato: 23/10/08 02:40
Messaggi: 318

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 10:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

AquilaLatina ha scritto:
Io penso che questa non sia una questione ideologica, ma una questione di politica estera che varia a seconda delle contingenze storiche. Per cui è normale che ognuno avrà il suo personale parere in merito alla questione.
Personalmente trovo che, se in un domani indefinito ci fossero le condizioni storiche per il futuro Stato Fascista di riavere quelle terre, non vedo perchè bisogna precludere questa possibilità. I rapporti tra le Nazioni sono rapporti di forza, e questi rapporti di forza sono gli elementi determinanti della loro politica.


Mi trovo daccordo con aquila latina! Bisogna adattare la politica al contesti storico! Se per caso ci fosse l'opportunità di riavere quelle terre non vedo perchè NO!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 10:58 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

perchè se strategicamente non servono a niente non vedo che utilità ci sarebbe ad andare a cercarsi grane. Altro discorso sarebbe se richiedessero l'annessione...
Ad ogni modo io non vedo quale motivo ci sarebbe di includere quelle che ormai sono enclavi croate in territorio italiano: creerebbero problemi e basta con annesse anche tutte le difficoltà della gestione di un territorio a maggioranza croata... Sarebbe una perdita di tempo e risorse. Direi che ci sono cose molto più urgenti da fare...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
XXI Aprile



Età: 31
Registrato: 23/10/08 02:40
Messaggi: 318

MessaggioInviato: Ven Mar 13, 2009 11:50 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sul fatto che ci sono cose più urgenti da fare sono daccordo!

Ora voglio fare un esempio: se un domani gli israeliani ad esempio cacciassero sterminando i palestinesi e li costringessero a fuggire, non credi che questi ultimi avrebbero in un futuro il diritto di riavere le loro terre?
Io la penso così, la politica non c'entra per me è una questione di giustizia!
Non è per attaccare i croati o gli sloveni se qualcuno la pensa così!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir vitute e canoscenza!"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Risorgimento: c'è stato? Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 2 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006