Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
POLEMICA COI "KAMMERATI" D'AREA DUCE.NET
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 43
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2588
Località: Palermo

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 10:22 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Caro Tribunus lascia perdere, sprechi tempo ...

Esimio Martorana, domandi pure perché dovresti vergognarti di una simile proposta come quella che vieni a farci? ... sono convinto che se tu a notte fonda dormissi anziché metterti a navigare su internet forse riusciresti a dare una risposta a tali interrogativi. Probabilmente riusciresti a concentrarti meglio di giorno, saresti più riposato e forse saresti in grado di leggere e comprendere meglio il significato di ciò che scrivi e leggi. La qual cosa non significa che ci sia un motivo personale di fondo contro di te, tutt’altro. A parer nostro sei solo parte di quello che a conti fatti rappresenta l’antifascismo di destra, che è parte integrante a tutti gli effetti della repubblica delle banane pseudo-italiana. Niente di strettamente personale dunque. Noi, che oltre alla fortuna abbiamo avuto anche la volontà di studiare, proprio perché vogliamo mettere a disposizione di tutti quel che conosciamo e confrontarci lealmente con quanti pur provenendo da scuole di pensiero diverse da quella fascista vogliono dialogare con noi, abbiamo dato vita a questo forum libero, chiedendo semplicemente che venissero rispettate le regole elementari del reciproco rispetto e del vivere civile. Pertanto IlCovo rappresenta di fatto un luogo di trasmissione del sapere, per di più retto dai principi etici che animano la dottrina del fascismo, dunque IlCovo virtualmente è già una scuola di mistica fascista. Ad ogni modo qui di seguito sono riportati un paio discussioni (alle quali va unita la presente) che da sole illustrano chiaramente i motivi per i quali ciascun individuo dotato di un minimo di decenza umana si vergognerebbe a fare una simile proposta come quella che sei venuto a farci se fosse nei tuoi panni e per il quale noi rifiutiamo il tuo cortesissimo e gentile invito.

 

 

Con ciò per quanto ci riguarda il discorso è chiuso, definitivamente.

_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 11:51 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Marcus ha scritto:

motivi per i quali ciascun individuo dotato di un minimo di decenza umana si vergognerebbe a fare una simile proposta come quella che sei venuto a farci se fosse nei tuoi panni e per il quale noi rifiutiamo il tuo cortesissimo e gentile invito.


Sottoscrivo gli interventi di Tribvnvs e Marcus.

Direi che rifiutiamo con sdegno, il "cortese invito". I motivi principali l'avete già esposti chiaramente.

Ma ce n'è un altro, che mi indigna profondamente.

La faccia di bronzo per venire qui, ORA, dopo averci insultati, vilipesi, considerati come spazzatura, ce la poteva avere solo Martorana e chi fa capo alla SUA area.

Guarda caso, proprio dopo aver SPUTATO sulla nostra idea della Scuola Politica Fascista - realmente tale sia perchè fondata sul fascismo mussoliniano, che nessuno (compreso il NON) sostiene, sia perchè LIBERA dalle maglie di qualsiasi partito della "benemerita" repubblica antifascista - dopo aver dunque vomitato su di noi e sulla nostra idea che succede?
Prima la copiate malamente (come avete copiato e deformato nomi e simboli, tipo il Popolo d'Italia), poi dopo aver FORTUITAMENTE scoperto che mentre ci vomitate addosso ricopiate e ri-sfruttate NOSTRE IDEE, venite a "farci la gentilezza" di invitarci alla pantomima? E noi dovremmo anche sentirci "onorati" di cotanto "Invito", che addirittura prevede la possibilità di farci "relatori"!!!

Tribvnvs ha ricordato alcuni episodi, che guarda sempre il caso quando trattano delle realtà squallide della "zona" che rappresentate vi fanno sempre venire amnesie(!), e questo è l'ennesimo e non credo sarà neanche l'ultimo.

A smentire il presunto "disinteresse" per i "numeri c'è la vostra prassi e la completa ASSENZA di Politica nei vostri gruppi! Politica di qualsiasi genere, figurarsi fascista!

Noi consideriamo l' "area" come antifascismo di destra. Per cui non potrà mai e poi mai esserci una qualsiasi "risoluzione" delle nostre diverse vedute. Perchè la diversità è nei fondamenti!

Inoltre il comportamento INDEGNO e vergognoso di "militanti" ed "esponenti" di tale "area", è un pegno indelebile per garantire il nostro disgusto su tutto ciò che la destra radicale rappresenta. Come degno opposto/uguale della sinistra. Radicale o moderata che sia.

Per questo, caro Martorana o "picchio" che tu sia, Marcus ha esordito dicendo di vergognarvi.
Sarebbe qualcosa di salutare.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
ilfradicio




Registrato: 02/02/08 15:43
Messaggi: 18
Località: Milano - Foggia

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 1:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Marcus ha scritto:
Caro Tribunus lascia perdere, sprechi tempo ...

Esimio Martorana, domandi pure perché dovresti vergognarti di una simile proposta come quella che vieni a farci? ... sono convinto che se tu a notte fonda dormissi anziché metterti a navigare su internet forse riusciresti a dare una risposta a tali interrogativi. Probabilmente riusciresti a concentrarti meglio di giorno, saresti più riposato e forse saresti in grado di leggere e comprendere meglio il significato di ciò che scrivi e leggi. La qual cosa non significa che ci sia un motivo personale di fondo contro di te, tutt’altro. A parer nostro sei solo parte di quello che a conti fatti rappresenta l’antifascismo di destra, che è parte integrante a tutti gli effetti della repubblica delle banane pseudo-italiana. Niente di strettamente personale dunque. Noi, che oltre alla fortuna abbiamo avuto anche la volontà di studiare, proprio perché vogliamo mettere a disposizione di tutti quel che conosciamo e confrontarci lealmente con quanti pur provenendo da scuole di pensiero diverse da quella fascista vogliono dialogare con noi, abbiamo dato vita a questo forum libero, chiedendo semplicemente che venissero rispettate le regole elementari del reciproco rispetto e del vivere civile. Pertanto IlCovo rappresenta di fatto un luogo di trasmissione del sapere, per di più retto dai principi etici che animano la dottrina del fascismo, dunque IlCovo virtualmente è già una scuola di mistica fascista. Ad ogni modo qui di seguito sono riportati un paio discussioni (alle quali va unita la presente) che da sole illustrano chiaramente i motivi per i quali ciascun individuo dotato di un minimo di decenza umana si vergognerebbe a fare una simile proposta come quella che sei venuto a farci se fosse nei tuoi panni e per il quale noi rifiutiamo il tuo cortesissimo e gentile invito.

 

 

Con ciò per quanto ci riguarda il discorso è chiuso, definitivamente.


Capisco Marcus, vorrà dire che prima di scrivere al computer chiederò il tuo permesso sull'orario.

A parte ciò, la cosa che vi sfugge , con tutta probabilità, è il problema che create quando, per darvi una risposta, richiedete la lettura di un topic chilometrico il quale, a sua volta, ha un altro rimando ad un altro topic altrettanto chilometrico e cosi via. Si farebbe prima a leggersi la Treccani, (intesa per quantità).

Esiste anche il riassunto e la sintesi per far presente il nucleo dei discorsi scritti in tempi non più recenti, vi pare? Si snellirebbero procedure di risposta che, per metodi, sembrano molto simili a quelli adottati dal Sistema che dite di voler combattere. La burocrazia non è mai stata di molto aiuto.

Comunque sia, letti gli interventi di ben un anno fa, non trovo nulla di così strano nell'avervi fatto l'invito.

Qui non è in discussione ciò che io sarei secondo voi, (le opinioni personali lasciano il tempo che trovano e non mi interessano). Mi pare che il discorso sia tutt'altro e non capisco il motivo per il quale si tende a portarlo su altri binari completamente diversi.

Dici che vuoi mettere a disposizione di tutti ciò che hai appreso, bene. E allora quale modo migliore se non quello di parlare ad una platea di persone che, per quanto esigua, credono tutti nell'ideale comune? Quale migliore opportunità per dire loro qual'è la strada maestra da seguire, quali gli errori, quali le strategie, quali i pensieri filosofici su cui si impernia il fascismo?

Ma soprattutto, quale situazione migiore per dire ad un gruppo di persone provenienti da diverse associazioni politiche, (quindi non solo i militanti del NON), che il loro operato, quando c'è, non è corretto, o che occorre lavorare in un certo modo evitando di stare appoggiati alla solita finestra guardando e giudicando ciò che gli altri, nel bene o nel male, fanno?

E' incomprensibile, (e strano), che vi rifacciate ad un forum internettiano quale unica fonte del sapere fascista. Il fascismo, secondo voi, si riduce alla lettura di topic all'interno di un forum? Reputo la cosa alquanto squallida, triste e grigia. Preferisco vedere un fascismo fatto di facce, di voci, di persone, di pensieri espressi a gran voce, di relatori capaci di tenere testa ad una platea. Il silenzio dei forum, per quanto ci possa essere trascritta la saggezza assoluta, non permette di certo molte altre particolarità di apprendimento che solo un contatto diretto può dare.

E poi, non tutti hanno internet. E quelli che ce l'hanno possono non conoscere l'esistenza di luoghi chiamati forum e tanto meno possono conoscere l'estistenza di questo forum

Solo questa selezione, direi, naturale, compromette di molto la conoscenza di ciò che voi sapete e scrivere.

In ultimo, se proprio vogliamo parlare di vergogne, valuterei le risposte che date a chi vi da l'opportunità di dimostrare ciò che dite di essere, (rimando agli anni addietro altre vergogne - quelle si - relative a plagi di testate)

Ma è probabile che il confronto con terze persone, non da voi preventivamente indottrinate, vi possano dare qualche problema. Per cui comprendo la decisione di trincerarvi dietro l'esistenza di questo forum quale luogo di culto fascista.

Penso che in questo modo di porvi potreste trovare la vergogna di cui dite. Un invito ad essere relatori, da parte mia, non produce nessuna vergogna. Anzi, mi da modo di portare alla luce del sole relatori e sapere per far si che la vostra conoscenza sia illuminante per tutti.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 2:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Allora caro Martorana, inizia a leggerti "L'identità fascista", cosa che ancora non hai fatto, poi magari inviti gli autori del libro a presentarsi e a spiegarne i contenuti e a spiegare perchè, documenti e fatti alla mano, l'area radicale di destra è solo l'utile idiota dell'antifascismo, oltre che non fascista essa stessa (NON compreso, come ricorderai dalla vecchia discussione ove non sei entrato nei contenuti - non avresti potuto - ma l'hai semplicemente buttata in rissa e in insulti).
Immagino cosa succederebbe in un convegno d'area ove qualche fascista, prove alla mano, dimostrasse all'area stessa di essere un'inutile accozzaglia antifascista.
Perchè non organizzi questo convegno? Ti suggerisco io il titolo:
"L'identità fascista. Perchè nell'area radical-destrorsa non c'è traccia di fascismo e a chi conviene questa assenza".

Laughing Laughing Laughing

PS

A proposito delle amnesie su ricordati, chiedi al tuo amico Picchio e al tuo ex amico Faccioli se pure loro hanno dimenticato tutto...

Laughing
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ilfradicio




Registrato: 02/02/08 15:43
Messaggi: 18
Località: Milano - Foggia

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 2:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

RomaInvicta ha scritto:

Sottoscrivo gli interventi di Tribvnvs e Marcus.

Direi che rifiutiamo con sdegno, il "cortese invito". I motivi principali l'avete già esposti chiaramente.

Ma ce n'è un altro, che mi indigna profondamente.

La faccia di bronzo per venire qui, ORA, dopo averci insultati, vilipesi, considerati come spazzatura, ce la poteva avere solo Martorana e chi fa capo alla SUA area.

Guarda caso, proprio dopo aver SPUTATO sulla nostra idea della Scuola Politica Fascista - realmente tale sia perchè fondata sul fascismo mussoliniano, che nessuno (compreso il NON) sostiene, sia perchè LIBERA dalle maglie di qualsiasi partito della "benemerita" repubblica antifascista - dopo aver dunque vomitato su di noi e sulla nostra idea che succede?
Prima la copiate malamente (come avete copiato e deformato nomi e simboli, tipo il Popolo d'Italia), poi dopo aver FORTUITAMENTE scoperto che mentre ci vomitate addosso ricopiate e ri-sfruttate NOSTRE IDEE, venite a "farci la gentilezza" di invitarci alla pantomima? E noi dovremmo anche sentirci "onorati" di cotanto "Invito", che addirittura prevede la possibilità di farci "relatori"!!!

Tribvnvs ha ricordato alcuni episodi, che guarda sempre il caso quando trattano delle realtà squallide della "zona" che rappresentate vi fanno sempre venire amnesie(!), e questo è l'ennesimo e non credo sarà neanche l'ultimo.

A smentire il presunto "disinteresse" per i "numeri c'è la vostra prassi e la completa ASSENZA di Politica nei vostri gruppi! Politica di qualsiasi genere, figurarsi fascista!

Noi consideriamo l' "area" come antifascismo di destra. Per cui non potrà mai e poi mai esserci una qualsiasi "risoluzione" delle nostre diverse vedute. Perchè la diversità è nei fondamenti!

Inoltre il comportamento INDEGNO e vergognoso di "militanti" ed "esponenti" di tale "area", è un pegno indelebile per garantire il nostro disgusto su tutto ciò che la destra radicale rappresenta. Come degno opposto/uguale della sinistra. Radicale o moderata che sia.

Per questo, caro Martorana o "picchio" che tu sia, Marcus ha esordito dicendo di vergognarvi.
Sarebbe qualcosa di salutare.


Sottoscrivi ciò che ha scritto Marcus? Ma guarda, che caso! Hai sottoscritto tutti i topic di Marcus. Segno di mancanza di iniziativa cerebrale? O assoggettamento incondizionato? E poi parli di iniziative politiche altrui..bah!

Leggo anche che rifiutate con sdegno il "cortese invito". Beh, ognuno è libero di scegliere il modo migliore per essere valutato.

Oltre allo sdegno, di certo, ci sarà anche spocchia e superbia.

Io, povero mortale, che chiedo agli dei del fascismo di scendere tra noi, esseri inferiori, per illuminarci con la loro luce della conoscenza. Capisco, quindi, lo sdegno.

Capisco anche che tutto ciò che vi giunge per conoscenza, diretta o indiretta, su questo forum, viene presa come copia delle vostre idee.

Forse, se usciste un pò più da casa, senza stare ore al computer, apprendereste che esiste un mondo, al di fuori del vostro, che si muove, agisce, magari sbagliando, magari compiendo errori madornali. Ma vive, c'è. Va al di là dei mondi virtuali nei quali vi siete rintanati.

Pertanto, è bene che sappiate che l'idea della scuola politica, (o Mistica fascista), non è una vostra esclusiva. Prima di voi, ed anche dopo di voi, ci sono state persone che hanno tentato di crearla, di farla vivere. Se poi ciò non è avvenuto le responsabilità possono essere ricercate ovunque. Ma non è questo il punto.

Non appropriatevi di idee comuni perchè rischiate di cadere nel ridicolo. E' come se voleste l'esclusiva su un colore, ben sapendo che è stato adoperato da tutti, forse ancor prima che in voi balenasse l'idea di usarlo.

Per quanto riguarda il giornale "Il Popolo d'Italia" devo farti presente che esiste una profonda e radicale differenza tra copiare una testata ed acquisirne i diritti. Ma su questo argomento potrà esserti maggiormente d'aiuto Marcus che ben conosce il tema.

Continuando nella lettura delle farneticazioni che hai scritto, ti faccio presente anche un altro tipo di comportamento che metti in atto che è tipico dell'antifascismo più becero e viscido.

Parli di amnesie che avrei avuto su episodi di cui ti sei fatto carico di raccontarmi, (grazie a Dio senza rimandarmi a topic chilometrici di qualche anno addietro).

Nonostante ti abbia detto che, di quanto hai voluto raccontare e farmi carico, sono completamente estraneo, insisti nel volermi affibbiare responsabilità che non ho.

Parli di antifascismo al quale apparterrei. Ma non ti accorgi che i tuoi comportamenti sono esattamente gli stessi. L'antifascismo rosso non accetta, dai fascisti, né la dissociazione da determinati fatti, né la condanna. Per loro esiste una sola condizione per la quale non batterebbero ciglio: l'auto colpevolezza.

Se noi ci condannassimo da soli per ogni azione illegale o violenta compiuta da chicchessia, ci crederebbero immediatamente. Se ci dissociamo o condanniamo tali atti, siamo mentitori.

Tu adotti lo stesso sistema. Non mi credi se ti dico che non conosco le situazioni da te descritte. Ma se mi condannassi da solo, mi crederesti ad occhi chiusi. E allora, quale differenza tra il tuo modo di essere e il metodo antifascista? Nessuno!!

Infine, se considerate tutta l'area un raggruppamento di antifascismo, senza salvare neanche una persona, o una associazione, mi chiedo a chi vorreste riferirvi quando dite di voler seminare il vostro sapere.

Fatto sta, in mezzo a tante chiacchiere, che rimanete ben nascosti dietro il vostro forum, pretendendo che siano gli altri a venire "ad horemus" e non viceversa. Cosa che non vi fa molto onore.

E poi, di cosa avete paura? Di incontrarmi? E che succederà mai. Nel merito avete avuto rassicurazioni da Piraino. Sono palliduccio, scarno ed emaciato. Magari anche un pò malaticcio. Quindi non posso fare del male a nessuno anche volendo.

Ma anche se lo potessi fare, quello che cerco è il dialogo e l'apprendimento, cosa di cui vi faccio carico, visti i vistri illuminanti studi in materia. Ed un buon mentore dovrebbe sentire, non il diritto, ma il dovere, di insegnare a chi non sa. Avete voi questa caratteristica?

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
ilfradicio




Registrato: 02/02/08 15:43
Messaggi: 18
Località: Milano - Foggia

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 3:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

tribvnvs ha scritto:
Allora caro Martorana, inizia a leggerti "L'identità fascista", cosa che ancora non hai fatto, poi magari inviti gli autori del libro a presentarsi e a spiegarne i contenuti e a spiegare perchè, documenti e fatti alla mano, l'area radicale di destra è solo l'utile idiota dell'antifascismo, oltre che non fascista essa stessa (NON compreso, come ricorderai dalla vecchia discussione ove non sei entrato nei contenuti - non avresti potuto - ma l'hai semplicemente buttata in rissa e in insulti).
Immagino cosa succederebbe in un convegno d'area ove qualche fascista, prove alla mano, dimostrasse all'area stessa di essere un'inutile accozzaglia antifascista.
Perchè non organizzi questo convegno? Ti suggerisco io il titolo:
"L'identità fascista. Perchè nell'area radical-destrorsa non c'è traccia di fascismo e a chi conviene questa assenza".

Laughing Laughing Laughing

PS

A proposito delle amnesie su ricordati, chiedi al tuo amico Picchio e al tuo ex amico Faccioli se pure loro hanno dimenticato tutto...

Laughing


Dovete avere una maledetta esigenza di denaro se buttate tutto in recensione e tentativi disperati di vendita di ciò che avete pubblicato.

Al di fuori da ogni polemica o volontà di scatenare risse verbali, trovo incredibile, contraddittorio ed ipocrita la volontà che manifestate di voler appioppare a tutti il vostro libro, ovviamente a pagamento.

In tal caso l'esterma destra, da voi definita antifascista e serva del sistema, vi sta bene. I vostri nemici di sempre, se dovessero comprare i vostri libri, non sarebbero più tali. O, almeno, non lo sarebbero nel momento in cui vi pagano, perché dopo tornerebbero ad essere i vostri nemici di sempre. In questo modo vi create il contradditorio che vi serve per esternare le vostre belle pensate.

La logica, invece, vuole che se si individua un nemico, questo vada combattuto e non indottrinato a credere in ciò che per lui è indice di controvalore, (mi rifaccio a ciò che dite voi circa l'area!)

Invece l'area è da schifare e disconoscere per ogni cosa che essa ha compiuto, mentre è da tenere in considerazione per la vendita dei libri. Cosicchè l'aria ha una doppia valenza: la prima è quella dello sfogo tribale, la seconda quella del prelievo di denaro. Complimenti per la vostra coerenza!

L'invito è stato fatto per una conferenza, o convegno, dove si discuterà, (con o senza di voi), di filosofia del fascismo e dove si tenterà di instradare le nuove leve verso mete migliori e più corrette.

Ma, da quel che leggo, pare che vogliate buttare tutto sui "mea culpa" e sull'adorazione delle vostre menti, non prima di aver assistito ad un auto flagellazione di gruppo al vostro cospetto.

Caro Tribunus, io non vi do un centesimo. Se volete potete spedire il libro presso la segreteria nazionale del movimento e, forse, potrà essere redatta una recensione che verrà pubblicata su "Il popolo d'Italia".

Questa è la regola relativa alle recensioni dei libri. Regola che viene messa in atto per tutti, senza discriminazioni di sorta.

Leggo, poi, nel tuo messaggio, la parte dove ti chiedi cosa succederebbe se:"...in un convegno d'area ove qualche fascista, prove alla mano, dimostrasse all'area stessa di essere un'inutile accozzaglia antifascista".

Di certo, se questo tuo teorema, venisse espresso in modo civile, probabilmente qualcuno ti starebbe anche ad ascoltare.

Di contro se pensi di poter insultare tutti dall'alto della tua seccenza... beh inutile dirti a cosa potresti andare incontro.

Possibile che siate tanto dotti quanto asociali? Eppure dovreste sapere che per presentare una propria idea, un proprio studio, una propria ricerca a chi, fino a poco prima, credeva l'esatto contrario,si dovrebbero saper usare cautela e padronanza della lingua italiana, senza offendere nessuno e, allo stesso tempo, riuscire a far capire gli errori compiuti.

Invece, cosa vorreste fare? Entrare e dire a tutti che sono una mandria di idioti? Che voi siete i detentori della verità assoluta? Sventolare il libro da voi scritto come i rossi facevano con il libretto rosso di Mao?

Non mi pare un atteggiamento assennato e degno di chi si ritiene nella totale ragione. Mi sembra, piuttosto, l'atteggiamento di chi cerca di provocare ed instillare odio e rancore.

Mi dici, anzi, mi "suggerisci" poi, il titolo del convegno. Ti ringrazio ma il convegno ha già il suo titolo. "Mistica Fascista". Con due parole si è inteso ogni qualsiasi concetto sul tema.

L'identità fascista a cui ti riferisci, più che essere un titolo al convegno è un richiamo al titolo del vostro libro. E, ti ripeto, il convegno non viene creato per recensire libri, ma per esporre il proprio pensiero e le proprie ricerche storiche e culturali.

Se poi il tutto è contenuto in un libro, ai fini della Mistica e del convegno indetto, non è cosa di primaria importanza. Caso mai è una condizione successiva e opzionale.

In ultimo, mi riferisco al tuo "PS". Io non mi chiamo nè Picchio, nè Faccioli. Tanto meno sento l'obbligo di chiedere a loro cose che disconosco e che non mi interessano.

Altra cosa incomprensibile è la volontà di unire forzatamente scelte e pensieri degli uni con quelli degli altri. Picchio dice o pensa una determinata cosa e, non si capisce bene in base a quale conseguenza, il sottoscritto ne deve rispondere. Stessa cosa per Faccioli, che tra l'altro neanche conosco. Ma sono sicuro che la mia dissociazione verrà scartata come è stato fatto prima, perchè sono già ritenuto colpevole a priori di cose e fatti di cui non conosco.

Mi chiedo solo in base a quali documentazioni puoi dire che soffro di amnesia. Bisogna provarle le accuse altrimenti si rischia di fare la figura dei babbei.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom Ago 03, 2008 7:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come volevasi dimostrare, il nastro "perpetuo" ha ripreso a girare, con il lato B!

Meno male che lo scritto rimane, e chi volesse potrebbe andarsi a rileggere a ritroso gli interventi che molto gentilmente il Martorana ha lasciato in questa sede per vedere nè più nè meno le stesse insulsaggini maleducate e insultanti.

Questa volta però l'aggiunta è nel veramente basso e squallido tentativo di annoverare tra i tanti vituperi pure il nostro eventuale rifiuto "cattivo e indegno" verso i "camerati" che aprono mani e porte a chi come noi invece non meriterebbe niente!

Che grandezza, signori miei! Addirittura lo "schiaffo morale" dei potenti e militanti "areati" !

Oltretutto, adesso dopo (lo ripeto) aver sputato e vomitato sulla volontà di ripartire da una Vera Scuola Politica Fascista per diffondere e formare al fascismo (primo e basilare atto politico!), il sig. Martorana se ne esce dicendo che la "Mistica fascista" non è una nostra "esclusiva" e che anzi è basilare!

Vede Martorana, sono queste schifezze e questi colpi bassi gratuiti che ci confermano nei nostri intenti!

Il problema di fondo, lo ripeto, non è una qualche divergenza di metodo fra noi e l' "area". Sono le fondamenta.
Noi non accettiamo altra identità politica se non il fascismo mussoliniano. E non credo sia uno sforzo immane conoscerlo e: 1. condividerlo; 2. respingerlo, se non aggrada.

Voi vi ritenete tutti "eroi", "santi", "combattenti per la rivoluzione". tenetevi questa auto-definizione se ci tenete tanto! Per voi il "resto" è spazzatura, classificando questo "resto" in tutti quelli che non hanno al loro attivo "n" manifestazioni, preferibilmente conclusesi in "risse urbane", con macchine bruciate al seguito... O con assalti dei "rossi", rimasti impuniti, alla sezione "x" dei "camerati"!

Noi siamo convinti dai fatti che soprattutto oggi la differenza la fa la cultira politica e la graniticita' dell'identità e degli intenti!
La differenza la fa la conoscenza politica e la preparazione Veritiera da contrapporre alle menzogne fondanti questa repubblica puzzolente di cui anche voi fate parte.

Dopo aver visto i fallimenti e le connivenze dell'area di destra radicale, dopo aver visto i tanti ragazzi strumentalizzati e usati, mezzi della logica dualistica dei padroni, dopo aver visto tanto sangue versato per ORDINI di altri... abbiamo detto basta! non vogliamo piu' questa logica assurda e inutile!

Per "ripartire" occorre prepararsi e organizzarsi nel pensiero e nella cultura politica da diffondere e difendere!

Voi questo non lo volete e non volete il fascismo! O meglio, lo volete solo quando ha una qualche convenienza. A fasi. Perchè TUTTI nell'area sono convinti che il fascismo mussoliniano è vecchio, superato, anche perdente e inadeguato, nella migliore delle ipotesi. Altrimenti, inutile!

Tenetevi le vostre MILLE ANIME del Fascismo, i vostri camerati dalla diversa estrazione politica, in modo da continuare con i papocchi funzionali solo alla partitocrazia regnante!

Adesso, però, caro Martorana ha sinceramente stancato nell'insultarci e insultare il nostro lavoro DI anni, pagato e sudato da noi, che ci siamo sobbarcati non solo le spese di questa opera, ma anche abbiamo sopportato la viltà di chi la ostacola e l'ha ostacolata per preconcetto antifascista, senza nemmeno sapere cosa sia e quale siano i suoi scopi!! si tenga i suoi soldi, perche' mi fanno schifo e stia certo che non ho bisogno delle recensioni del suo "giornale"! non chiedo elemosina e se vuole essere davvero gentile, sparisca dalla mia vista! lei e tutta l'area!

Viltà! Che tocca livelli abominevoli e infimi, quando si strumentalizza come state facendo ora, sbattendoci pure in faccia che dovremmo essere contenti dei vostri insulti e dei vostri maldestri plagi!

La diffido formalmente dal fare ancora quelle basse insinuazioni sui nostri presunti "guadagni" per il Libro fascista e di Cultura Politica che abbiamo con tanta fatica e tante spese pubblicato!
Il costo del Libro è, tra l'altro, costo dell'Editore che a noi dà nemmeno 10 centesimi di euro a copia!
Ogni "guadagno" relativo alle copie è stato messo subito a disposizione di tutti e come "fondo" per la campagna culturale in atto.

Abbiamo perso e stiamo perdendo molti soldi, NOI che viviamo solo del nostro stipendio da fame, per solo diffondere queste idee, forti anche dei riconoscimenti accademici che rafforzano quanto di buono è stato fatto!

non accetto che da parte di uno come lei, si osi fare insinuazioni come quelle, quando ogni OPERAIO ha diritto alla sua mercede per il lavoro che svolge e che in questo caso va a beneficio di coloro che cercano una informazione che voi benemeriti non avete mai dato (basta vedere lo scaplore che suscita).

Nessuno è obbligato a comprare il Libro. Sarebbe un bene per la diffusione del fascismo.

Riguardo, invece, la montagna di carta STAMPATA da quegli editori benemeriti della plutocrazia nostrana, piccoli o grandi che siano, usati spesso e volentieri dall' Area.. che vogliamo dire? Ma niente. In quel caso si tratta di "baionette per la rivoluzione"!

Noi non abbiamo nulla! Non abbiamo nessun referente! Siamo poveri di tutto, ostacolati in ogni modo da gentaglia come lei.

E le assicuro che il mio fine non è adulare quelli "dell'altra parte", che tra l'altro sono gli opposti/uguali a voi! Il mio fine è diffondere queste idee, senza distinzione di provenienza!
Ma tenendo conto che il mio interlocutore deve essere trasparente!
Cosa che dalle vostre parti non esiste!

L' Area ha provocato danni a tutti e a me medesimo, perchè a causa sua sono stato inquadrato in uno stereotipo vile, e sono stato insultato per questo!

Ogni volta che l' "area" si produce nelle sue grandi azioni politiche (ovvero i pestaggi agli stadi ad esempio!) e ogni volta che queste grandi azioni sono "marchiate", il fascismo, e me medesimo, viene vilipeso!

Questo è il problema! Il fascismo è vecchio e noi siamo reazionari! Ma l'area non pronuncia la sua dissociazione! che farebbe felici tutti, se foste in buona fede!

Ora basta, però. La discussione è chiusa.

Non le permetterò di venire ad insultarci ancora, a fare insinuazioni, a fare il suo "lavoro", con questa tracotanza ignorante e maleducata. ADESSO BASTA!

Ps: chieda al Signore Giuseppe, detto Picchio, pugliese se non ricordo male. Ma dimentico sempre: lei non conosce nessuno!

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006