Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
QUALE FASCISMO? -parte II-
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2008 11:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Siamo proprio arrivati al delirio. Ovviamente il nostro personaggio si è ben guardato di entrare nel merito della discussione... buttandola sulla rissa e basta.
Come già in precedenza...

Le ridicole farneticazioni di fascismi galattici (parola di Martorana...), fascismi vitali, fascismi morti, 300000 fascismi, fascismi "autarchici" (come se il protezionismo diventato necessità in tutto il mondo dopo la grande depressione costituisse un dogma del fascismo - pardon di uno dei tanti - ) non so se fanno ridere o piangere.
Sicuramente gli antifascisti ridono. I fascisti, quelli veri, probabilmente piangono.
Questo la dice lunga su come questi idioti facciano proprie le mistificazioni della vulgata resistenziale: la battaglia del grano, l'autarchia, sono strumenti economici e non finalità ideologiche. Un riferimento indiretto ma chiaro lo si trova qui, ed anche attuale:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!

Idem sul "fascismo del '38": si confonde la realpolitik, molto cinica, di Mussolini con un'ideologia razzista che mai è stata propria del fascismo. Anzi da un punto di vista ideologico, le leggi razziali furono un atto antifascista. Ma Mussolini sicuramente era un grande cinico (anche nella sua vita privata) e sacrificò una parte della cittadinanza a obbiettivi pragmatici (non era e non sarebbe stata la prima volta). Tuttavia, come vedete, si potrebbe discutere di tante cose sul merito, e qui lo facciamo ancora una volta, ma il nostro farneticante interlocutore se ne è ben guardato e si è ben guardato di motivare le sue posizione o di rispondere alle nostre legittime e scomode domande.

Ritengo che che ancora una volta abbiamo avuto la dimostrazione di che pasta siano fatti babbei e partitucoli d'area... L'arma migliore nelle mani dell'antifascismo...
Per concludere, a chi dice che sarebbe intervenuto se la discussione fosse rimasta nel merito e che immagino abbia contatti con costui, faccio notare che il merito è stato affrontato da una parte sola, il Martorana ha puntato invece su un crescendo di rissa e mai è entrato nella sostanza. Lui dice di non volersi sentire sotto processo?
Ma mica io sono obbligato a bermi le sue fregnacce come fossero verità rivelata! Sarò libero di rifiutare le sue fregnacce (spiegando perchè sono fregnacce), e di contestargliele o no? A maggior ragione in un forum di politica! E a maggior ragione se lui si presenta qui senza che si capisca cosa voglia… Io non avevo discusso con lui nella precedente discussione, ma anche con me ha evitato di entrare nel merito...
Altro che fascismi morti e mummificati... Qui l'unica cosa mummificata è il cervello del nostro personaggio, uno dei tanti ducetti del nulla d'area...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Nico




Registrato: 30/08/07 18:37
Messaggi: 348
Località: Emilia Romagna-Cento-Provincia Ferrara

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2008 2:17 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io direi che dopo tutte queste osservazioni, è arrivata l'ora di chiuderla qui. Martorana se ne è andato, abbiamo visto che è successo e fine...
_________________
AquilaLatina ha scritto:
Mi spiegate la differenza tra destra e sinistra?


tribvnvs ha scritto:
Ti riferisci alle chiappe? Laughing


Viaggiatore, va' a dire a Sparta che noi siamo morti per ubbidire alle sue leggi!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2594
Località: Palermo

MessaggioInviato: Ven Feb 15, 2008 8:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Si, la discussione quel che aveva da dimostrare l'ha mostrato palesemente. Piuttosto ne andrebbe aperta una nuova sulle significative convergenze fra le “argomentazioni” del nostro ex “ospite” e lo pseudofascismo dei partitelli radicaldestrorsi, sul loro modo di inventarsi un fascismo che con la dottrina mussoliniana nulla ha in comune e soprattutto sui "magnifici" risultati che tale strategia ricorrente ha prodotto negli ultimi 60 anni. Caso strano infatti, quando non sanno più cosa dire veniamo sempre accusati da tutti questi personaggi di essere passatisti, superati nella nostra visione del fascismo ( che di fatto non é nostra ma quella trasmessa da Mussolini, carta canta come si suol dire) poiché in tema di fascismo riteniamo doveroso dar credito solo al contenuto della stessa dottrina fascista, stranamente misconosciuta da costoro. Nessuno di questi geniali emuli di Machiavelli (chiediamo perdono per il paragone irriverente nei confronti di Niccolò) però sembra mai domandarsi il perché oggettivamente nulla di buono sia venuto fuori dalle molte elaborazioni spurie inventate di sana pianta dal cosiddetto neofascismo in più di 50 anni, se non il caos ideologico, la dispersione di energie umane e lo sfruttamento di tali posizioni assurde da parte dell'antifascismo di ogni colore, in parole povere l’inesistenza di qualsiasi fenomeno politico neppur lontanamente paragonabile a quello creato dall’Uomo di Predappio. Eppure, come abbiamo visto su questo stesso forum, vi é chi ha dato credito a tali discorsi campati in aria. Qui sorge spontanea la domanda: Chi é più fesso? ... l'orbo che dice seguitemi o chi gli va appresso?
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Edicola Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006