Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Il VBLOG del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Intervista a Vinciguerra sul neo-fascismo
Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Strategia della Tensione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 41
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Dom Set 22, 2013 11:03 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Citazione:
In realtà devo convenire oggi che sulla Linea Gotica c’ero solo io.
Ed io solo ci sono rimasto.


A parte l'improprio parallelismo con la "linea gotica", forse Vinciguerra non sa che non c'è rimasto affatto "solo lui", ad essere presumibilmente l'unico "fascista", ma qui ci siamo NOI. Che, per esempio, pur avendo ampiamente avuto esperienze DIRETTE con quel mondo che lui solo dopo esser stato "usato" denuncia, ci siamo AVVEDUTI del MARCIO e ci siamo STACCATI da quella galassia antifascista che lui solo dopo la sua esperienza chiama "conservatrice ed evoliana".
Non abbiamo avuto, ad esempio, la necessità di essere prima "usati" e poi gettati per capire che lì di fascista non c'è nulla! Non abbiamo avuto la necessità di "sperimentare" il presunto "tradimento", per comprendere che qull' "area" (con le sue mille finte "fronde"), è la qunintessenza dell'antifascismo.
Si dirà che noi abbiamo vissuto l'area degli anni 90, e non degli anni 70. E dunque? Certo non credo che lo stato "dormiente" (e nemmeno troppo!) delle "cellule" di quell'area, abbia reso più o meno evidente quello che era già tale, visto che lo stesso Vinciguerra ci ricorda che chi era rimasto Fascista, già all'indomani della fondazione del MSI se ne andò, o di lì a poco.
E non capisco, a questo punto, se Vinciguerra sia convinto, realmente convinto, che il "suo fascismo" sia davvero quello rispondente direttamente agli ideologi e martiri Fascisti.

Infatti dice:

Citazione:

Sappiamo, in definitiva, che la costituzione del Movimento sociale italiano rappresentava lo strumento necessario per sottrarre centinaia di migliaia di reduci della Rsi ai partiti di sinistra, socialista e comunista, nei quali sarebbero confluiti in odio alla democrazia borghese ed al capitalismo.


Ora mi piacerebbe che Vinciguerra "completasse" questa frase. Eh sì, perchè vorrei sapere se lui considererebbe ancora "fascisti" quelli che avessero fatto l'altro salto della quaglia, tra i socialisti, in odio alla "democrazia borghese". Anche perchè quelli che hanno fatto questo "salto della quaglia" ci sono storicamente stati. E la tattica di Togliatti, che fece sponda su Ruinas e non solo, fu proprio quella di far credere di un vaneggiato "socialismo nazionale" (ricordiamo l'inserimento del tricolore nel simbolo?), come degna "evoluzione" del "Socialismo fascista"... E così i "reduci" si spaccarono in DUE! Esattamente come da strategia della tensione.
Mi piacerebbe sapere se Vinciguerra sia avveduto che questo spaccamento in DUE fu esattamente l'inveramento di codesta strategia STRANIERA, voluto da entrami i blocchi!
E allora mi piacerebbe sapere se il Vinciguerra, sulla base del suo sacrosanto ed indiscutibile j'accuse ai nomi e ai partiti nominati in questo articolo, ne farebbe uno UGUALE sulla base dei nomi e dei partiti della parte opposta/uguale.
Siccome, dai suoi articoli, non ne ho ancora visto nulla. Forse mi sarà sfuggito, e lo dico senza ironia.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Strategia della Tensione Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006