Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Movimento Zero

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ardito
Cittadino Fascista
Cittadino Fascista


Età: 28
Registrato: 21/06/10 17:01
Messaggi: 258

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2011 5:55 pm    Oggetto:  Movimento Zero
Descrizione:
Rispondi citando

Avete mai sentito parlare del Movimento Zero?

Movimento Zero si ispira alle idee del giornalista, scrittore e pensatore Massimo Fini. È un movimento culturale e politico che intende non solo diffondere queste idee ma vivificarle e renderle il più possibile concrete con una partecipazione attiva nella società italiana, e non solo, attraverso tutti gli strumenti a ciò idonei: manifestazioni, incontri, dibattiti, mezzi di informazione, legami con altri gruppi che abbiano sensibilità e finalità affini.

Le linee culturali e politiche di fondo di Movimento Zero sono espresse nel Manifesto dell’Antimodernità

Il Manifesto

Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!


Un Modello di sviluppo atroce, sfuggito dal controllo anche di chi pretende
di governarlo, ci sta schiacciando tutti, uomini e donne di ogni mondo.
Proiettandoci a una velocità sempre crescente, che la maggioranza non riesce
più a sostenere, verso un futuro orgiastico che arretra costantemente
davanti a noi - perché è lo stesso modello che lo rende irraggiungibile -
crea angoscia, depressione, nevrosi, senso di vuoto e inutilità. In
occidente questo modello paranoico è riuscito nell'impresa di far star male
anche chi sta bene
(566 americani su mille fanno uso abituale di
psicofarmaci). Esportato ovunque, per la violenza dei nostri interessi e
quella, ancor più feroce, delle nostre buone intenzioni, il modello
occidentale ha disgregato popolazioni, distrutto culture, identità,
specificità, diversità, territori, tutto cercando di omologare a sé.

Il marxismo si è rivelato incapace di contenere e di sconfiggere il
capitalismo. Perché non è che una variante inefficiente dell'Industrialismo.
Capitalismo e marxismo sono due facce della stessa medaglia. Nati entrambi
in occidente, figli della Rivoluzione industriale, sono illuministi,
modernisti, progressisti, positivisti, ottimisti, materialisti,
economicisti, hanno il mito del lavoro e pensano entrambi che industria e
tecnologia produrranno una tale cornucopia di beni da far felice l'intera
umanità. Si dividono solo sul modo di produrre e di distribuire tale
ricchezza. Questa utopia bifronte ha fallito. L'Industrialismo, in qualsiasi
forma, capitalista o marxista, ha prodotto più infelicità di quanta ne abbia
eliminata. Per due secoli Capitalismo e Marxismo, apparentemente avversari,
in realtà funzionali l'uno all'altro, si sono sostenuti a vicenda come le
arcate di un ponte. Ma ora il crollo del marxismo prelude a quello del
capitalismo
, non fosse altro che per eccesso di slancio.

Su questi temi fondanti però si tace o li si mistifica. Anche le critiche
apparentemente più radicali si fermano di fronte alla convinzione
indistruttibile che, comunque, quello industriale, moderno, è 'il migliore
dei mondi possibile'. Sia il capitalismo sia il marxismo, nelle loro varie
declinazioni, non sono in grado di mettere in discussione la Modernità
perché nella Modernità sono nati e si sono affermati.
Danno per presupposto
ciò che deve essere invece dimostrato.
Stanchi di subire la violenza dell'attuale modello di sviluppo e il silenzio
complice o la sordità di coloro, politici ed intellettuali, che dovrebbero
farci da guida e invece ci stanno portando all'autodistruzione, in una
società che non è più capace di recepire argomenti ma solo 'coup de thèatre'
abbiamo quindi pensato, recuperando una antica tradizione, di ricorrere ad
un MANIFESTO in 11 punti che traccia le linee ideali e culturali di un
programma che intendiamo portare anche in campo politico, extraparlamentare
e parlamentare. Vogliamo passare all'azione .

Levate la testa, gente. Non lasciatevi portare al macello docili come buoi,
belanti come pecore, ciechi come struzzi che han ficcato la testa nella
sabbia. Infondo non si tratta che di riportare al centro di Noi stessi
l'uomo, relegando economia e tecnologia al ruolo marginale che loro compete.

Chi condivide in tutto o in parte lo spirito del Manifesto lo firmi. Chi
vuole collaborare anche all'azione politica, nei modi che preferisce e gli
sono più congeniali, sarà l'arcibenvenuto. Abbiamo bisogno di forze fresche,
vogliose, determinate, di uomini e donne stufi di vivere male nel "migliore
dei mondi possibili" e di farsi prendere in giro. Forza ragazzi: si passa
all'azione.
MASSIMO FINI

A questo indirizzo articoli sul alcuni temi da cui traspaiono le idee del movimento:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Cosa ne pensate del movimento?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 43
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2588
Località: Palermo

MessaggioInviato: Mer Mar 30, 2011 12:12 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...la denuncia sicuramente dal nostro punto di vista fascista è ampiamente condivisibile, il punto della questione semmai rimane che noi abbiamo già una soluzione politica chiara e definita, che certamente supera le contraddizioni della visione materialistica ed individualista che domina nel mondo moderno, senza voler tornare indietro con la Storia e senza negare gli apporti positivi che pure in taluni ambiti la modernità ha generato. La soluzione si chiama Stato Etico corporativo e noi ci stiamo prodigando affinché essa venga conosciuta il più possibile da tutti. E come la storia del nostro forum dimostra non è affatto un compito facile ma certamente degno di essere portato a compimento.
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Mer Mar 30, 2011 1:24 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Conoscevo già il movimento zero. Ovviamente non è un movimento fascista, nel senso che non si richiama ai postulati teorici della rivoluzione mussoliniana. Come detto da Marco, la critica che svolgono è condivisibile. Il movimento infatti si innesta in quel filone culturale noto come "comunitarismo" di cui ho accennato qualcosa qui facendo una sintesi del pensiero di Taylor:

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Questa corrente culturale, benchè innesta l'uomo all'interno di una dimensione sociale, non ha un fine spirituale e pedagogico. E' ancorata ad un certo materialismo (che pure critica nel capitalismo e nel marxismo) e non va oltre; poi bisogna anche vedere cosa intendono con "no alla mistica del lavoro" ....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer Mar 30, 2011 7:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quello che ci divide, in molti casi non è la Critica. Ma la SOLUZIONE ai problemi. Noi ne abbiamo una (e una soltanto!) che riteniamo sia la migliore, più Giusta, più Equa. Insomma: una Soluzione Unica per un problema annoso.

Le critiche uniscono, ma sono le soluzioni che decidono le sorti di nazioni e popoli. E su quelle non è possibile negoziare, quando la negoziazione verte sui principi..

In ogni caso questa critica è condivisibilissima. Sarebbe bello lo fosse anche la soluzione.

_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Lictor Adriano



Età: 27
Registrato: 11/05/11 09:47
Messaggi: 213
Località: Cremona

MessaggioInviato: Ven Mag 13, 2011 9:00 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

E' interessante ma movimenti come questo spuntano come funghi.
A mio modo di vedere, sono tutti surrogati del Fascismo e gli aderenti sono tutti possibili fascisti.

_________________
"Noi pensiamo che lo Stato sia la stessa personalità dell'individuo, spogliata dalle differenze accidentali, sottratta alla preoccupazione astratta degl'interessi particolari[..]"
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
antimodes
Cittadino Fascista
Cittadino Fascista



Registrato: 29/01/09 16:32
Messaggi: 444
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer Mar 07, 2012 6:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mi era sfuggito questo movimento...appena ho letto il titolo ho pensato subito ad una nuova bibita senza zucchero XD
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RomaInvictaAeterna
Site Admin
Site Admin


Età: 39
Registrato: 30/11/04 13:52
Messaggi: 3235
Località: Roma

MessaggioInviato: Mer Mar 07, 2012 6:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Very Happy
_________________
Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!

"La mistica appunto precisa questi valori...nella loro attualità politica...e dimostra l'universalità di luogo e di tempo del Fascismo"(Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006