Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
AnarcoFascismo

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
|SpadaNera|




Registrato: 24/01/10 15:34
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 2:41 pm    Oggetto:  AnarcoFascismo
Descrizione:
Rispondi citando

Su internet ho trovato per caso due nomi:
Marcello Gallian e Alberto Ricci (la sua mi è sembrata una storia alquanto particolare). Questi due nomi erano affiancati (ecco il motivo della mia curiosità) da un'espressione che mi è parsa un tantino eretica e strana:
ANARCOFASCISMO...
Cos'è? E' esistito? Esiste? Ha un fondamento serio oppure è la solita deriva politologica new age?
A primo acchitto mi sembra un qualcosa di inconciliabile

_________________
Il mondo avrà bisogno ancora dell'idea che è stata e sarà la più audace, la più originale e la più mediterranea ed europea delle idee.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 6:01 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Certo che è un ossimoro. Non può esistere un "fascista anarchico" o un "anarchico fascista", sono due opposte concezioni che si negano vicendevolmente. L'ideologia fascista si fonda sulla concezione dello Stato, che per il fascista è un assoluto. L'anarchismo si fonda sulla concezione dell'individuo che è un assoluto e che deve portare all'estinzione dello Stato. Taluni praticano i soliti "giri di walzer".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2600
Località: Palermo

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 6:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

In realtà sia Gallian che Berto Ricci erano stati anarchici, ma poi avevano aderito al fascismo. Il concetto di anarco-fascismo invece non ha alcun senso politico. Certamente il caso di Ricci, che fu fascista intransigente vicino alla Scuola di Mistica Fascista, è quello di un fascista che non scese mai a patti con certi ambienti conservatori e fiancheggiatori pur presenti nel regime, un Uomo che pur plaudendo alla "svolta" totalitaria degli Anni 30 era il primo a riconoscere, come lo stesso Mussolini aveva ammesso, che il più era ancora da fare e che i veri fascisti "dovevano ancora nascere". Certe categorie politiche improbabili nascono da una mancata comprensione dell'ideale e della prassi fascista, che fu totalitario, una categoria di difficile comprensione in un paese che della divisione perenne in fazioni ha fatto un suo tratto identitario peculiare e che pertanto solo di recente comincia a comprendere quanto le categorie di destra e sinistra non siano in grado di spiegare un fenomeno epocale come il fascismo mussoliniano.
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
|SpadaNera|




Registrato: 24/01/10 15:34
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 7:11 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No, ma infatti. Però mi aveva incuriosito perchè c'è anche un libro di Buchignani che si intitola "Marcello Gallian, la battaglia antiborghese di un fascista anarchico" e poi "Fascismo Impossibile" che parla dell'altro personaggio precedentemente citato, Berto Ricci. Tutto qui
_________________
Il mondo avrà bisogno ancora dell'idea che è stata e sarà la più audace, la più originale e la più mediterranea ed europea delle idee.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2600
Località: Palermo

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 7:20 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...e te li consiglio, soprattutto quello su Ricci, ma il lavoro di Buchignani risentiva ancora di quella mancata comprensione politica cui accennavo, a onor del vero però i suoi ultimi lavori (per tutti cito "La Rivoluzione In Camicia Nera" edito da Mondadori) hanno finalmente preso atto della caratteristica totalitaria dell'ideologia fascista nonché dell'operato diretto in tal senso di Mussolini.
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lelletto




Registrato: 02/02/08 13:30
Messaggi: 57
Località: Roma

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 8:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Da che so io c'era una piccola componente anarchica nel fascismo,più che altro prima del '21. Correggetemi se sbaglio,ma non credevano in un "autogoverno delle corporazioni" che sarebbe nato dal fascismo?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Marcus
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN


Età: 44
Registrato: 02/04/06 11:27
Messaggi: 2600
Località: Palermo

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 10:46 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

...vale quanto è già stato detto, le esperienze politiche di provenienza di coloro che aderirono fin dalla prima ora al fascismo, soprattutto quello milanese, provenivano essenzialmente dal socialismo e dal sindacalismo, anche se gli anarchici furono ben presenti. Ma al di là dell'immaginario politico espresso dai singoli aderenti, le posizioni politiche ufficiali espresse dal fascismo furono chiaramente indirizzate alla costruzione dello Stato Nuovo per come sarà poi ufficialmente riportato nella Dottrina Fascista nel 1932 ed in tutte le successive stesure della stessa. In breve ciò che conta davvero non è cosa il singolo fascista pensava di poter fare, ma cosa il PNF per la precisa volontà dei suoi esponenti più qualificati volle e riuscì a realizzare.
_________________
" Forse che non conoscendo a fondo il pensiero del Duce si può affermare di essere fascisti? Noi diciamo di no! Che il fascismo non è istinto ma educazione e perciò è conoscenza della sua mistica,che è conoscenza di Mussolini" (N. Giani)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
AquilaLatina




Registrato: 07/05/07 21:34
Messaggi: 1482
Località: Stato Nazionale Fascista

MessaggioInviato: Dom Mag 22, 2011 2:15 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

L'autogoverno delle corporazioni non è un principio anarchico, se Bottai nel dopoguerra scriveva:

È fuor di dubbio che con l' "unità" e la "libertà" di associazione sindacale il Fascismo aveva posto le basi di un regime rappresentativo nuovo, suscettibile di sostituire alla deputazione parlamentare una rappresentanza "diretta", mentre con il principio dell'autogoverno corporativo soppiantava la delegazione del potere con potere diretto. I due problemi, che la democrazia moderna si pone, erano virtualmente risolti.

L'autogoverno corporativo è il principio secondo cui gli organi corporativi devono assicurare una forma di democrazia diretta, contraria alle forme di rappresentanza parlamentare. In questa democrazia il corpo elettorale degli associati, che si organizza tramite assemblee interne alle corporazioni, elegge direttamente i propri rappresentati che poi siederanno in una Camera dei rappresentati del Lavoro (o Camera delle Corporazioni!). E', insomma, il fine verso cui procedeva la rivoluzione fascista.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006