Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Friedrich Nietzsche
Vai a pagina Precedente  1, 2
 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Dvx87




Registrato: 04/04/06 07:04
Messaggi: 2336

MessaggioInviato: Lun Set 20, 2010 5:10 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Infatti il suo pensiero non è un radicalismo limitato come prospettata da aquilifero. L'intenzione non è quella di uccidere delle sovrastrutture ormai diventate inutili ma di uccidere strutture che risultavano d'impiccio per l'affermazione del individuo. Lo stesso superuomo non è colui che supera delle sovrastrutture ma colui che distrugge strutture e sovrastrutture. non a caso se si legge le sue prime opere si notano che l'attacco più massiccio viene fatto a Socrate, Platone ed Aristotele, i quali sono veri e propri pilastri che non credo possano essere considerati "sovrastruttura".
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Aquilifero




Registrato: 27/05/10 18:12
Messaggi: 101
Località: Trofeo di Augusto

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 6:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non mi sono spiegato bene e me ne scuso.
Sicuramente Nietsche desiderava proporre una totale distruzione dell'apparato culturale fino a quel momento elaborato - e a tal uopo attacca pure i filosofi antichi - il cui tecnica di pensiero è ormai da considerarsi costituente un vero e proprio " file residente" della nostra mente di uomini occidentali.
Ma io non mi riferivo tanto a quello che Nietsche si proponeva ma all'effetto che il suo pensiero ha avuto nella nostra cultura e cioè quello di preparare l'uomo alla modernità e all'era tecnologica che verrà.
La struttura culturale del pensiero umano e di per sè è indistruttibile in quanto l'uomo E' un animale culturale e in ciò risiede la sua irriducibile specificità rispetto al resto del mondo animale.
Quest'ultimo passaggio Nietsche forse non l'aveva ancora compreso in quanto a quel tempo vi era ancora forte la convinzione (figlia del romanticismo tedesco) che lo spirito umano fosse una sommatoria di istinti nei quali risiedeva la sua vera essenza.
Di istintuale nell'uomo non c'è nulla, tutto ci viene insegnato, a differenza di altri mammiferi che appena nati si mettono già in piedi all'uomo deve essere inseganto anche a camminare.
La struttura culturale è vita fisica prima che spirituale.

_________________
Ardisco non Ordisco!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Le ideologie e le altre filosofie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006