Indice del forum

Associazione Culturale Apartitica-"IlCovo"
Studio Del Fascismo Mussoliniano
Menu
Indice del forumHome
FAQFAQ
Lista degli utentiLista degli utenti
Gruppi utentiGruppi utenti
CalendarioCalendario
RegistratiRegistrati
Pannello UtentePannello Utente
LoginLogin

Quick Search

Advanced Search

Links
Biblioteca Fascista del Covo
Canale YouTube del Covo
IlCovo su Twitter

Who's Online
[ Amministratore ]
[ Moderatore ]

Utenti registrati: Nessuno

Google Search
Google

http://www.phpbb.com http://www.phpbb.com
Un gesto sempre attualissimo: un pitale sul parlatoio

 
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Storia del Ventennio e...
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 5:38 pm    Oggetto:  Un gesto sempre attualissimo: un pitale sul parlatoio
Descrizione:
Rispondi citando

Guido Keller è stato un grande aviatore ed asso della Grande Guerra, membro della squadriglia Baracca che radunava i principali cacciatori italiani: tre medaglie d'argento al valore sul campo testimoniano il suo coraggio.
Keller però è stato anche l'autore di uno dei gesti di maggior sberleffo, che oggi definiremmo dannunziano-futurista, che il parlamento - o appunto parlatoio - abbia mai visto.
La fusione tra lo stile di vita dandy, provocatorio, scandaloso e anticonformista, tipico del dannunzianesimo più deteriore (da un punto di vista fascista e non solo) insieme a quello più politicamente significativo del "superuomo" d'azione (da cui le gesta belliche) con una forma di modernità d'ispirazione tipicamente futurista come l'uso dell'aereo per gli scopi più banali (Keller volava con un servizio da thè completo e con svariati libri), insieme alla sfiducia nel parlamentarismo inefficiente e corrotto, tipico di molte correnti di pensiero dell'epoca, era la caratteristica saliente del personaggio Keller.
Fu tra i legionari di Fiume, era il solo che desse del tu a D'Annunzio il quale così lo descrisse: “Sei tu, Guido Keller, compagno che sai parlare all’aquila e sai persuadere il somiero, compagno che sai tener prigione l’aquila e caricare di pazienza il somiero, sei tu venuto al mio capezzale?”
A Fiume appunto Keller rappresentò una delle pagine più scadenti del dandysmo dannunziamo che tanto scandalizzò i legionari più ortodossi.
Infatti Keller, omosessuale, nudista, ostentava abiti stravaganti e un'aquila ammaestrata da cui non si separava mai; come luogo di risposo rifiutava un normale giaciglio preferendo un "nido" costruito appositamente su un albero e perfino una grotta.
Con il futuro scrittore Giovanni Comisso fondò la rivista La Yoga, che intendeva proclamare il culto delle filosofie orientali, della droga e del sesso libero oltre che del dannunzianesimo superomista.
Popolarità mondiale raggiunse Keller quando per protestare contro il trattato di Rapallo sorvolò Montecitorio con un volo beffardo e tipicamente dannunziano, raccogliendo il consenso - per il gesto - di tutte quelle forze politiche che denunciavano la corruzione e l'inefficienza del parlamentarismo.
Il pilota sganciò su Montecitorio un pitale con la scritta: "Guido Keller, ala azione nello splendore (il suo motto), dona al Parlamento e al Governo che si reggono da tempo con la menzogna e con la paura, la tangibilità allegorica del loro valore.”
In seguito, pur aderendo formalmente al fascismo, se ne distaccò di fatto per l'evidente incompatibilità con il suo stile di vita scandaloso e i suoi atteggiamenti da dandy e dannunziani, sostanzialmente anarchici e semplicemente anticonformisti. Quasi subito andò all'estero impegnandosi in mille avventure, ritornando in Italia poco prima della sua morte per un incidente automobilistico.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Il Littore



Età: 28
Registrato: 05/09/08 21:34
Messaggi: 452
Località: Italia del Littorio

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 6:29 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ho letto la sua biografia 2 giorni fa. Un personaggio veramente curioso.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
tribvnvs
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN
Cittadino Fascista-Gruppo ADMIN



Registrato: 04/04/06 23:22
Messaggi: 2097

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 8:33 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Quella di Bertotto?
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Il Littore



Età: 28
Registrato: 05/09/08 21:34
Messaggi: 452
Località: Italia del Littorio

MessaggioInviato: Ven Mar 05, 2010 10:02 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No no, anche se "l'Uscocco Fiumano" sarebbe un bel libro da acquistare.

Mi riferivo a questo documento, pieno di citazioni:
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso. Non puoi inserire, rispondere o modificare i Topics   Topic chiuso    Indice del forum -> Storia del Ventennio e... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Associazione Culturale Apartitica- 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2006